METE DEL BENESSERE

Südtirol à la carte in autunno: sport, tavola e relax tra foliage ed enrosadìra

Cucina e terme o tour in bicicletta ed escursioni a piedi? Ecco luoghi e appuntamenti imperdibili per chi preferisce il relax e per vuole rimanere attivo

di Gianni Rusconi

Carezza Trial in Val d’Ega

3' di lettura

Un'estate che vuole essere più lunga del solito, perché le aperture slittate in avanti di almeno un mese a causa del Coronavirus hanno in qualche modo lasciato il segno. E c'è parecchia voglia di sfruttare fino in fondo l'autunno per attirare appassionati e turisti all'insegna delle attrattive di stagione, foliage e rassegne gastronomiche in testa, e di quelle a catalogo praticamente tutto l'anno, dalle escursioni a piedi ai tour con l'e-bike fino ai percorsi wellness presso hotel e terme.

Cucina e natura in Alta Badia

“Saus dl altonn”, sapori d'autunno è un'iniziativa (in programma fino al 27 settembre) dedicata ai prodotti genuini del territorio ed arricchita da diverse attività all'aria aperta. Alcuni rifugi dell'Alta Badia, raggiungibili a piedi, in bicicletta o grazie agli impianti di risalita, sono abbinati a un produttore e presenteranno un menu dedicato al prodotto protagonista (formaggi, carne di manzo bio e pane nero con erbe alpine), creato in collaborazione con uno chef stellato dell'Alto Adige. Cucina in primo piano, quindi, ma anche escursioni sulle Dolomiti all'alba e al tramonto, momenti nei quali i Monti Pallidi sono protagonisti del fenomeno dell'enrosadira e si tingono di rosa, arancione e viola.

Loading...

Esperienze per tutti i gusti fra Bressanone e la Plose

Boschi, colline e montagne che si vestono di colori stupendi, offrendo spunti imperdibili per i fotografi di paesaggio. L'autunno è la stagione del foliage ma anche quella per andare in cerca di funghi o castagne e per il trekking nei boschi (per gli appassionati vale la pena appuntarsi il “Keschtnweg”, sentiero che corre per oltre 60 km in tutta la Val d'Isarco). C'è solo l'imbarazzo della scelta sulle possibilità di svago in montagna prima dell'inverno e delle vacanze sulla neve e l'area di Bressanone ha sicuramente molto da dire, perché siamo nel periodo del Törggelen, l'antica tradizione culinaria sudtirolese che si celebra ogni anno in questo periodo e che propone quest'anno passeggiate a tema (ogni mercoledì e venerdì dal 23 settembre al 6 novembre), l'esplorazione dei vigneti intorno a Bressanone con tappa nei masi accompagnati da guide turistiche locali e un tour vinicolo per le vie della cittadina (ogni venerdì fino al 16 ottobre) per degustare tre vini tipici della regione nel cortile rinascimentale del palazzo vescovile (Hofburg), negli ambienti dell'Hotel Elephant e nell'enoteca del ristorante Finsterwirt (Oste scuro). Fra le opzioni da prendere in considerazione, infine, l'escursione sulla Plose (sempre di venerdì fino al 30 ottobre) nello scenario delle Odle e del Sass da Putia con immancabile sosta in malga mentre sull'altra montagna di Bressanone, il Monte Ponente, si può affrontare il “sentiero delle sette chiese” per visitare edifici sacri eretti secoli fa e poi restaurati.

Sulle due ruote in Val d'Ega

Per gli appassionati del genere la scadenza è fissata per la fine di ottobre. Escursioni ed eventi dedicati alla bicicletta sono infatti il piatto forte dell'offerta di una delle tante perle delle Dolomiti grazie alla miriade di piste ciclabili e single trail tracciati nei boschi e lungo i pendii del Catinaccio e del Latemar per il divertimento di freerider e patiti dell'e-bike. Tutti gli amanti della mountain bike possono invece dilettarsi tra salti, pumptrack e acrobazie varie al Bike Park di Nova Ponente o al Trainingpark Carezza, mentre dall'1 al 4 ottobre va in scena un'insolita edizione autunnale del Rosadira Bike Festival, appuntamento “imperdibile” per gli adepti della bicicletta di montagna fra tour guidati, workshop tecnici e molto altro.

Vasca idromassaggio all’aperto all’Alpenpalace

Relax di lusso in Valle Aurina

Giardini, fontane e una grande piscina vista cime: è il biglietto da visita dell'Alpenpalace Luxury Hideaway & Spa Retreat, una delle tante soluzioni per un soggiorno di lusso all'insegna del benessere e cucina tipica. La prerogativa di questo hotel 5 stelle è il parco naturale di 30mila mq che lo circonda e il resto lo fanno i particolari dedicati al wellness, come le vasche idromassaggio e le Spa private presenti nelle suite. Il centro benessere, a disposizione di tutti gli ospiti, si estende su un'area di ben 3mila mq e comprende piscina interna con cascata, saune in quantità e trattamenti corpo a base di elementi naturali.

Camino e piscine sospese alle Terme Merano

Stop a pensieri relax totale nei nuovi ambienti del complesso termale di Merano che promettono, anche in tempi di Coronavirus, nel rispetto di tutte le prescrizioni vigenti, un servizio di benessere “high profile” nel segno di privacy e comfort. Tante le opzioni a disposizione degli ospiti come le a ree relax Fire Place per sostare davanti al camino acceso o le quattro Pool Suite in legno affacciate sulla sala bagnanti, che offrono la sensazione di essere sospese a mezz'aria al di sopra delle piscine interne. Si tratta di ambienti riservati a due o massimo tre persone, comprensivi di bagno turco, vasca idromassaggio e letto ad acqua e prenotabili per tre ore o per tutto il giorno, a seconda del pacchetto scelto.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti