Alto Adige

Südtirol Bank scommette sulla finanza sostenibile

Investimenti

di Nicola Brillo

2' di lettura

Nel 2020 il risultato d’esercizio di Südtirol Bank è stato positivo per circa 578mila euro netti. La massa gestita e amministrata è aumentata dell’11% a oltre 1,1 miliardi di euro. Di questi poco più di 100 milioni sono di competenza della controllata Südtirol Vita & Danni, che cura esclusivamente le attività del settore assicurativo. Il volume dei crediti è cresciuto del 14% a 49 milioni di euro. Gli obiettivi economici fissati nel Piano Strategico 2017-2020 dall’istituto di credito di Bolzano sono stati ampiamente superati.

La pandemia ha intaccato leggermente i conti del 2020, l’utile lordo nel 2019 era di poco superiore al milione di euro (quello netto di 654mila). La quota di Npl al 31 dicembre scorso era dello 0,04% e il bilancio non presenta di fatto poste in sofferenza. L’assemblea dei soci ha comunque accolto la decisione di non distribuire dividendi agli azionisti che, come raccomandato dall’Autorità di Vigilanza, vanno a rafforzare ulteriormente i fondi propri della società. A fine anno Südtirol Bank aveva un coefficiente di capitale di base Cet 1 del 20,30% (dal 18,57% del 2019).

Loading...

In assemblea è stato inoltre presentato il Piano Strategico 2021-2023, in cui «non sono previsti aggiustamenti strategici fondamentali». Südtirol Bank è focalizzata su un modello di business incentrato sull’erogazione di servizi di investimento assistiti da un forte utilizzo della tecnologia.

«Percorsi decisionali brevi e processi lineari consentono una base di costi fissi relativamente bassa e la corrispondente scalabilità – spiega l’istituto di Bolzano in una nota -. Il risultato positivo conferma la solidità della strategia di Südtirol Bank basata su un alto livello di digitalizzazione oltre alla specializzazione nel private banking. Nell’ambito delle banche tradizionali, da sempre concentrate sull’erogazione del credito, stiamo assistendo da qualche tempo al tentativo di spostare i ricavi dal margine di interesse alle commissioni da servizi di investimento».

La banca ha in corso partnership con oltre 70 case di investimento in tutto il mondo, distribuisce prodotti e consulenza finanziaria ai clienti con oltre 180 consulenti in tutta Italia. Attualmente i dipendenti sono 28. Nel corso del 2021 è stato dato ulteriore impulso all’attività di gestione dei portafogli, con l’introduzione di nuove soluzioni di investimento legate alla finanza sostenibile (Esg), Artificial Intelligence, digitalization ed energie rinnovabili.

Nelle scorse settimane Südtirol Bank e Dpam, società di gestione indipendente con un patrimonio in gestione pari a 43,2 miliardi di euro e sede in Belgio, hanno siglato un accordo di distribuzione per il collocamento di alcuni fondi. I fondi puntano su un’ampia gamma di tematiche e strategie sostenibili, obbligazionarie e azionarie.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti