Il ticket allo studio

Sul bus come in montagna: arriva il biglietto con green pass integrato come il Dolomiti Superski

Dal 6 dicembre sui mezzi del trasporto pubblico locale è necessario il pass base

di Nicoletta Cottone

Dal 6 dicembre sui mezzi del trasporto pubblico locale è necessario il pass base

Via al super green pass: ecco le nuove regole, dai trasporti, alle feste, ai cinema

3' di lettura

Un e-ticket con il green pass integrato per salire su bus, metro e tram. Fervono riunioni, telefonate, video call al ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili che sta lavorando - come annunciato nei giorni scorsi dal ministro Enrico Giovannini - a un e-ticket elettronico per il trasporto pubblico, acquistabile solo da chi ha il green pass. Un ulteriore passo avanti nella digitalizzazione del Paese, per rendere più agevoli le verifiche sul rispetto delle nuove regole introdotte dal decreto sul super green pass. A bordo dei mezzi del trasporto pubblico locale dal 6 dicembre si sale solo se dotati del green pass di base. «Stiamo dialogando con tutte le aziende di trasporto in questa prospettiva», ha sottolineato il ministro Giovannini. In pratica potrà acquistare un biglietto elettronico per il trasporto pubblico solo chi ha il green pass.

Le analogie con il Dolomiti Superski

Il nuovo progetto è in linea con il «Dolomiti Superski, uno skipass in cui lo sciatore carica ogni giorno il proprio green pass e automaticamente il sistema autorizza solo chi ha il green pass», ha spiegato il ministro delle infrastrutture Giovannini. Al ministero si stanno studiando i meccanismi di attuazione del progetto e «siamo abbastanza ottimisti che nelle prossime settimane possano iniziare le sperimentazioni». Il Sole24ore.com ha chiesto al ministero come si sta lavorando a questo progetto, che vede coinvolti oltre al dicastero di Giovannini anche il ministro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale Vittorio Colao, il commissario straordinario all’emergenza Covid-19 Francesco Paolo Figliuolo, le associazioni del trasporto. «Stiamo studiando - spiegano fonti del ministero al Sole24ore.com - le possibilità di utilizzare meccanismi di verifica automatica con l’acquisto in biglietteria elettronica di un ticket integrato con il green pass». Esattamente come stanno facendo Dolomiti Superski sulle piste da sci o Lufthansa sugli aerei.

Loading...

Come funziona il Dolomiti Superski

Per tornare in pista il Dolomiti Superski ha attivato un sistema che integra il green pass. Tutto molto semplice. Sul sito si inserisce il numero univoco dello skipass e si verifica il Qr code del green pass. Può essere caricato dalla fotocamera del telefonino, dai files in memoria o dal documento cartaceo. I dati, viene precisato, non vengono salvati. Nell'app Dolomiti Superski si carica il Qr code del pass dalla galleria fotografica o dalla memoria del telefonino e si inserisce il numero dello skipass. Volendo i dati si possono memorizzare nella sezione della App per facilitare le successive attivazioni. Presso i punti vendita skipass si fa validare quotidianamente il Qr code.

Una modalità in grado di agevolare i controlli

«La soluzione tecnica del pass sul trasporto pubblico integrato al biglietto elettronico è percorribile», spiegano al ministero di Giovannini , sottolineando che risolve il problema della biglietteria elettronica ed è una modalità in grado di agevolare i controlli. Si sta lavorando per definire se convenga fare l’upload, usare il Qr code oppure avere l’aggancio automatico alla banca dati dell’anagrafe vaccinale. «Stiamo anche valutando i problemi di privacy con il Garante. É chiaro - ricordano fonti del ministero - che questo porta via una serie importante di controlli che può essere fatto tramite questo meccanismo».

Si lavora con le associazioni delle aziende di trasporto

Tempi? «A breve. Il lavoro lo stiamo facendo direttamente con le associazioni delle aziende di trasporto. Si tratta - spiegano dal dicastero - di individuare definitivamente qual è la soluzione tecnica e trovare l’accordo con le associazioni di trasporto. Non tutte hanno l’app, ma troveremo soluzioni». E probabilmente la parte di sviluppo dovrà coinvolgere Sogei, soprattutto per l’interfaccia con il green pass. Il pool è al lavoro.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti