Dieci esperienze immersive nel design in Italia, Europa e nel resto del mondo

6/11Idee e Luoghi

Sul fiume Nyhavn dove si specchiano gli edifici che danno lustro a Copenaghen

Il Maritime Museum di Copenhagen

Il mezzo migliore è saltare su uno dei battelli che solca il Nyhavn. Il fiume che solca il centro della capitale danese, infatti, è diventato lo specchio per eccellenza delle sue trasformazioni urbanistiche oltre che la via di scorrimento prediletta da chi progetta forme nuove di mobilità. Ovviamente la Royal Danish Library, soprannominata il Diamante Nero, costituisce l'icona inconfondibile di Copenhagen. Però adesso il Marittime Museum con la sua forma a mo' di nave sia interna che esterna gli fa una bella concorrenza. Ed è risaputo che gli studenti facciano a gara per ottenere una stanza nel Tietgen Residence Hall, mentre serve avere una bella carriera per permettersi un appartamento al Silo nell'ex area industriale oggetto della più recente riconversione. Per tutti gli altri, ci sono tante scoperte possibili: The Royal Danish Playhouse per assistere a una rappresentazione di teatro o l'Opera House per un concerto di musica classica vista fiume, e ancora The Circle Bridge per godersi un tramonto, le trame a strisce bianche del Superkilen Park. Infine si cena al Noma, tornato a essere premiato come il ristorante migliore al mondo.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti