consapevolezza

Sul tappetino e in streaming: lo Yoga Festival all’epoca del Covid

A Milano torna la manifestazione in presenza il 3-4 e il 10-11 ottobre con ingressi a numero chiuso. Online decine di lezioni gratuite

di A.Mac.

default onloading pic

A Milano torna la manifestazione in presenza il 3-4 e il 10-11 ottobre con ingressi a numero chiuso. Online decine di lezioni gratuite


3' di lettura

Anche lo yoga si adegua alla “nuova normalità” post-Covid: lo storico Yoga Festival, che compie 15 anni, quest’anno sarà live e online. Si svolgerà su due weekend il 3-4 e il 10-11 ottobre, negli spazi di SuperStudioPiù e contemporaneamente con lezioni gratuite che si posso seguire da casa. Un format pensato per continuare a garantire, nel massimo rispetto delle disposizioni anti pandemia, l'esperienza di pratica diretta e coinvolgente. Presenti decine di insegnanti di livello nazionale e internazionale. Dal 18 settembre al via le iscrizioni.

«YogaFestival Milano è nato come evento divulgativo, per far conoscere a quante più persone possibile i benefici che questa pratica millenaria può regalare – sottolinea Giulia Borioli, presidente e Fondatrice di Yoga Festival – Mai come quest'anno, in un momento di ripensamento globale della nostra società e del nostro modus vivendi, sentiamo l'importanza di mostrare quanto lo Yoga possa aiutarci a costruire nuovi equilibri».

Sarà proprio “Ri/Nascere” il tema che i 18 ospiti, fra i grandi nomi dello yoga italiano, declineranno nelle pratiche e negli incontri proposti.

Sale fino a 60 posti

I workshop proposti nelle 4 giornate di Yoga, in classi rigorosamente su prenotazione che non ospiteranno più di 60 persone, all'interno di sale in grado di garantire il distanziamento necessario e che saranno regolarmente sanificate, fra un workshop e l’altro e a fine giornata. Le prenotazioni saranno aperte dal 18 settembre.

Yoga Festival ha coinvolto gli insegnanti più seguiti e amati che il festival ha proposto in questi anni e che ne hanno fatto la storia: Antonio Nuzzo, Gabriella Cella, Piero Vivarelli, Anna Inferrera, Elena De Martin, Ram Rattan Singh, Selene Calloni Williams, Jacopo Ceccarelli, Roberto Milletti e Francesca Cassia-Odaka, Carla Nataloni, Maurizio Morelli. Due le new entry al momento: Sangeeta Laura Biagi che unisce allo yoga anni di studio in India presso l'Icyer e l'approfondimento della pratica del suono, del movimento, dell'arte e che proporrà una classe di Nada Yoga dove il suono, la vibrazione, la musica e la consapevolezza fisica sono strumenti per ristabilire l'equilibrio e l'armonia tra corpo, mente e spirito; Charlotte Lazzari, insegnante di Odaka Yoga, che proporrà l'unica freeclass live del Festival, in collaborazione con Freddy e rigorosamente su prenotazione.

Non poteva mancare, visti i tempi, lo yoga per l'attivazione del sistema immunitario, con Carla Nataloni, i due incontri sulle pratiche di purificazione fisica e mentale con Antonio Nuzzo.

Online freeclass gratuite

Dopo il successo dello yoga da casa durante il lockdown, lo Yoga Festival rilancia il canale online: le Freeclass - il momento più affollato di Yoga Festival - si spostano sul web, per non limitare nella numerica la possibilità di seguire le lezioni che, nel corso dei 2 weekend, le migliori scuole Yoga di Milano e non solo proporranno al pubblico di neofiti o curiosi. Le Freeclass offriranno lezioni per tutti i livelli: gratuite e senza necessità di prenotazione (basterà collegarsi al sito, comodamente da casa), saranno come sempre un'imperdibile opportunità per avvicinarsi alla pratica e/o per conoscere nuovi modi di praticare.

Protocolli di sicurezza

Ecco le regole:

1) Mascherine obbligatorie tranne sul tappetino nei momenti di pratica

2) Distanziamento di almeno 1 metro

3) Capienza massima delle sale di 60 persone

4) Sanificazione con vapore fra una lezione e l'altra

5) Sanificazione con ozono di tutti gli ambienti a fine giornata

6) Termoscanner per rilevare la temperatura all'ingresso e dispenser di gel disinfettante nelle aree comuni.


Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti