4 idee da vivere a Capodanno

4/5Viaggi

Sulla neve

A Courmayeur l'appuntamento di fine anno è al Super G, l'Italian Mountain Club affacciato sulle piste di Plan Checrouit (all'arrivo della telecabina di Dolonne). Il 30 dicembre alle 14.30 ci sono Il Pagante, trio-fenomeno milanese ormai diventato un successo nazionale mentre il giorno dopo invece via ai festeggiamenti per dire addio al 2018: il format Super G e Veuve Clicquot, Welcome 2019, partirà alle 14.30 con l'après ski “It's time to dance” con la musica del Papeete Beach, celebre club romagnolo, continuerà con la cena al ristorante (a partire dalle 21) a base di champagne e un menù speciale all'insegna dell'ironia e della condivisione, per finire dalle 23.40 alle 2.40 andrà in scena il party “Start me up” con dj set curato da Nicola Schenetti, e per finire i fuochi di artificio. Uno dei valori aggiunti del Super G è quello di garantire ai propri ospiti una straordinaria opportunità: essere i primissimi ad arrivare sulle piste, per lasciare il proprio segno su tracciati perfetti, appena battuti e con zero affollamento grazie al fatto che nel lodge del Super G ci sono otto camere. Scia bene, mangia meglio è il richiamo che arriva dal rifugio Luigi Gorza a Porta Vescovo sulle Dolomiti Venete che ha in serbo un gran galà di Capodanno all'insegna del buon cibo e divertimento. Incastonato nella roccia a quasi 2.500 metri di altitudine: la struttura sorge sull'antica Via del Pane, usata un tempo per trasportare le farine tra le valli dell'Isarco e quelle dell'Agordino. E proprio per creare un fil rouge con il passato non sono da perdere i Pizza Party ogni venerdì dalle 19.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti