ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùil presidente usa

Summit Nato, per un video Trump cancella la conferenza stampa e insulta Trudeau

Il video circola da ore e mostra il primo ministro canadese, Justin Trudeau che scherza e ride in un capannello con il presidente francese Emmanuel Macron, il primo ministro britannico Boris Johnson e il primo ministro olandese Mark Rutte

di Angela Manganaro

Trudeau, Macron e Johnson spettegolano su Trump al summit Nato

Il video circola da ore e mostra il primo ministro canadese, Justin Trudeau che scherza e ride in un capannello con il presidente francese Emmanuel Macron, il primo ministro britannico Boris Johnson e il primo ministro olandese Mark Rutte


2' di lettura

Ufficialmente non è successo niente. Questa è una storia che non si può raccontare con i solerti comunicati dei portavoce, né con le dichiarazioni in conferenza stampa né con le pur spesso rivelatorie foto di gruppo dei leader a corredo dei vertici. Neanche con i lapidari tweet di Donald Trump. Eppure se un risultato al vertice Nato a Londra è stato raggiunto è quello di aver mostrato oltre ogni ragionevole dubbio la solitudine del presidente americano.

Una solitudine ostinatamente perseguita ma in qualche modo sofferta, se non altro perché il leader della superpotenza mondiale una volta faro dell'Occidente tornerà negli Stati Uniti con l'ego ferito.

Il motivo è il video che circola da ore e mostra il primo ministro canadese, Justin Trudeau che scherza e ride in un capannello con il presidente francese Emmanuel Macron, il primo ministro britannico Boris Johnson e il primo ministro olandese Mark Rutte. Del gruppo fa parte a un certo punto anche la principessa Anna, figlia della Regina, che ieri era stata sgridata dalla madre per non aver salutato come si deve il solito Trump in un video che ha fatto la gioia della piazza Twitter.

Il gruppo è a Buckingam Palace ospite della Regina Elisabetta, ricevimento organizzato nell’ambito delle celebrazioni del settantesimo anniversario dell'Alleanza Atlantica. Qui in alto potete rivedere il video in cui i leader ridono dell'assente e della conferenza stampa fiume di Trump e Macron, conferenza talmente lunga da aver fatto ritardare il presidente francese.

A poche ore da quello che sembra un video rubato, trapela la reazione del presidente americano. Trump definisce Trudeau un ‘two-faced', uno a due facce, una persona falsa, suggerisce che si è comportato così perché gli Stati Uniti hanno chiesto al Canada di contribuire di più alle spese Nato, infine decide di cancellare l’ultima conferenza stampa congiunta. Non vuole però dare soddisfazione al protagonista del video né agli altri quattro, scrive quindi un insolitamente garbato tweet in cui chiarisce «quando gli incontri di oggi saranno finiti, tornerò a Washington. Non faremo un’altra conferenza stampa alla fine del summit Nato perché ne abbiamo fatte anche troppe negli ultimi due giorni. Auguro a tutti un buon rientro a casa».

Colpisce che del gruppo faccia parte anche Boris Johnson, politico a cui Trump non ha mai mancato di dare tutto il suo sostegno nella battaglia per la conquista della carica di primo ministro e soprattutto per la Brexit. Sostegno che il premier britannico in campagna elettorale ha recentemente rifiutato (qualche giorno fa ha pregato l’amico americano di non fare alcuna dichiarazione, non dire nulla sulle imminenti elezioni, il prossimo 12 dicembre).

Così per un momento gli europei si sono trovati uniti attorno a un premier canadese mentre venivano pubblicati autorevoli commenti su quanto l'America ora più che mai abbia bisogno della Nato e quindi dei vecchi alleati.

Per approfondire:
Nato, Wto, Fmi: l'inesorabile declino delle organizzazioni internazionali
Primo sì a impeachment Trump, rush finale alla Camera

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti