ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùL’evento

Speciale Telefisco, superbonus anche per la sostituzione di infissi già oggetto di ecobonus

Possibile sostituire gli infissi con altri più performanti ma poi l’agenzia delle Entrate potrà controllare eventuali utilizzi distorti dell’agevolazione

di Giuseppe Latour

2' di lettura

Superbonus accessibile anche per gli interventi che hanno già ottenuto l’ecobonus, come la sostituzione di infissi. Detrazione dimezzata anche per il coniuge, in caso di uso promiscuo. Sono solo due chiarimenti arrivati nel corso dello speciale Telefisco, dedicato questa volta ad approfondire temi come le dichiarazioni e gli aiuti per le imprese legati all’emergenza. Ma, soprattutto, al centro delle relazioni e delle risposte dell’agenzia delle Entrate c’è stato il superbonus del 110%.

Il problema degli infissi

Partendo proprio dal superbonus, Antonio Dorrello, direttore centrale persone fisiche, lavoratori autonomi ed enti non commerciali dell'agenzia delle Entrate ha spiegato che «è possibile fruire del superbonus anche nell’ipotesi di sostituzione di infissi già oggetto di ecobonus, con altri più performanti. Resta fermo l’eventuale accertamento, in concreto, di un utilizzo distorto della agevolazione in esame.

Loading...

Uso promiscuo degli immobili

Poche ore prima era stato chiarito che, quando i lavori agevolati col superbonus (sia eco che sisma) sono realizzati in un'unità immobiliare residenziale adibita promiscuamente anche all'esercizio dell'attività professionale, la detrazione che spetta è ridotta al 50 per cento, anche quando a sostenere le spese è il coniuge del professionista comproprietario o convivente. Le Entrate danno, in questo modo, una lettura del limite come parametro oggettivo, riferito all'immobile.

Immobili vincolati, limiti più leggeri

Sugli immobili vincolati, poi, è arrivata un’altra risposta. Se per effetto dei vincoli ai quali l’edificio è sottoposto o dei regolamenti edilizi, urbanistici o ambientali, non è possibile effettuare interventi di isolamento termico, il superbonus si applica, comunque, alle spese sostenute per gli interventi “trainati”, quali, ad esempio, la sostituzione degli infissi o la realizzazione del cappotto interno nelle singole unità immobiliari, a condizione che tali interventi assicurino il miglioramento di due classi energetiche.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti