lunedì con il sole 24 ore

Superbonus sì o no? Oltre 60 casi risolti con l’Esperto risponde Speciale 110%

In edicola lunedì 28 settembre un fascicolo monografico con oltre 60 domande e risposte degli esperti del Sole 24 Ore. E le indicazioni pratiche per sfruttare insieme gli sconti sui lavori per la riqualificazione energetica e le opere antisismiche

default onloading pic
(IMAGOECONOMICA)

In edicola lunedì 28 settembre un fascicolo monografico con oltre 60 domande e risposte degli esperti del Sole 24 Ore. E le indicazioni pratiche per sfruttare insieme gli sconti sui lavori per la riqualificazione energetica e le opere antisismiche


1' di lettura

Il 110% in oltre 60 casi risolti. Ci sono l'ecobonus e il sismabonus. Il condominio e la villetta. I lavori trainanti e quelli trainati. La caldaia e il fotovoltaico. Il cappotto termico e gli infissi. Il riscaldamento centralizzato e quello autonomo. Lo sconto in fattura e la cessione del credito. L'attestato energetico e le “classi”.

L’Esperto risponde, in edicola lunedì 28 settembre con Il Sole 24 Ore, propone uno «Speciale 110%» interamente dedicato ai quesiti dei lettori sulle agevolazioni per i lavori in casa e, in particolare, sul superbonus.

Uno dei temi affrontati è il legame tra il risparmio energetico e gli interventi antisismici: sta nella compresenza delle due anime del superbonus uno dei maggiori vantaggi per chi punta a fruire di questo incentivo del 110 per cento. Ristrutturando potenzialmente la casa a costo zero, o quasi.

Come è possibile farlo? Abbinando i lavori trainanti di efficientamento energetico – tra cui il cappotto termico o la sostituzione dell'impianto di riscaldamento – e le opere “trainate” come il cambio degli infissi agli altri lavori trainanti dell'adeguamento antisismico (che danno diritto al 110% anche per fotovoltaico e accumulatori, se installati congiuntamente). È importantissimo tenere traccia delle singole spese, per evitare confusione nel caso di un controllo.

Tra le tante domande che trovano risposta nello «Speciale 110%» dell’Esperto risponde spiccano quelle sulla fruibilità dello sconto fiscale, sulle asseverazioni e sulle certificazioni necessarie per beneficiare dell'incentivo, sulla cessione dello sconto al fornitore e sullo sconto in fattura, due delle alternative previste rispetto alla classica detrazione attraverso la dichiarazione dei redditi.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti