superenalotto

Superenalotto: aperte offerte per la concessione. Ecco le vincite da record

Secondo quanto apprende Agipronews, Sisal avrebbe presentato l’offerta complessivamente migliore rispetto a quelle di Lottomatica e Sazka, considerando i requisiti tecnici e quelli economici


default onloading pic
(fotogramma)

2' di lettura

Il mondo dei giochi dovrebbe procedere nel segno della continuità. Sono state aperte all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli le buste con le offerte per l’aggiudicazione della concessione da 9 anni del gioco Supernalotto. Secondo quanto apprende Agipronews, Sisal avrebbe presentato l’offerta complessivamente migliore rispetto a quelle di Lottomatica e Sazka, considerando i requisiti tecnici e quelli economici.

Il SuperEnalotto nasce il 3 dicembre 1997, come evoluzione dell’Enalotto. Il primo “6” viene centrato pochi mesi dopo, il 17 gennaio del 1998 a Poncarale, in provincia di Brescia, per una vincita superiore a 11,8 miliardi di lire. Si vince indovinando i sei numeri estratti. Premi previsti anche per i 5 + il numero Jolly, i 5 semplici, e poi a scendere fino a soli 2 numeri della combinazione vincente.

Il Jackpot più pesante assegnato nel 2010: 177,7 milioni di euro
Il Jackpot più alto assegnato dal SuperEnalotto è stato di 177,7 milioni di euro, vincita realizzata il 30 ottobre 2010 grazie ad un sistema da 70 quote distribuite in tutta Italia, ma il premio di prima categoria attualmente in palio è il più alto in assoluto nella storia del gioco: vale 195 milioni di euro. Il 6 è stato centrato l'ultima volta più di un anno fa, il 23 giugno 2018, con 51,3 milioni distribuiti in tutta Italia grazie a un sistema da 45 quote. Sulle vincite del SuperEnalotto si applica la “tassa sulla fortuna” introdotta a gennaio 2012, che prevede un prelievo extra del 12% sulla parte di vincita eccedente i 500 euro.

Dal 1997 vincite per circa sette miliardi
Dal suo lancio, nel dicembre 1997, il SuperEnalotto ha distribuito vincite per circa 7 miliardi. La raccolta del gioco ha premiato anche l'Erario, che dal 1997 a oggi, ha incassato oltre 21 miliardi di euro. Nel 2018, come risulta dai dati dei Monopoli di Stato, la spesa per il SuperEnalotto è stata di 606 milioni di euro, con vincite per 940 milioni. Nei primi sei mesi del 2019 il totale della raccolta ha superato gli 815,5 milioni di euro, mentre la vincita più ricca è stata il 5 Stella da 726mila euro realizzato a Partinico (Palermo) sabato 29 giugno.

Le offerte
Tornando alle offerte, riferisce l’agenzia specializzata, Sisal avrebbe offerto 222 milioni e lo 0,5% di aggio, Lottomatica 130 milioni e l'1,5% e Sazka 100 milioni e il 4,5%. Per l'offerta tecnica, Sisal avrebbe ottenuto 45 punti (il massimo disponibile), Lottomatica 42,8 e Sazka 35,9. La commissione aggiudicatrice dovrà, nei prossimi giorni, verificare se le offerte ricevute sono conformi ai parametri dettati dal bando di gara e non contengono elementi anomali.

Le prossime tappe
La Commissione aggiudicatrice dovrà, nei prossimi giorni, verificare se le offerte ricevute sono conformi ai parametri dettati dal bando di gara e non contengono elementi anomali. L’aggiudicazione viene decisa sulla base del punteggio ottenuto sommando l’offerta tecnica con quella economica. Per quest’ultima punteggio risulta dalla somma di due elementi: il rialzo rispetto alla base d’asta di 100 milioni e il ribasso dell'aggio che spetta al concessionario.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...