ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùfumetti

Superman «vola» con Spiderman: a Panini Comics anche i supereroi Dc

Accordo di licensing per l’Italia tra le due case editrici. Il «portafoglio» della società fondata a Modena già comprende gli universi Marvel e Disney

di Francesco Prisco

default onloading pic
La locandina di lancio della partnership tra Dc Comics e Panini Comics

Accordo di licensing per l’Italia tra le due case editrici. Il «portafoglio» della società fondata a Modena già comprende gli universi Marvel e Disney


3' di lettura

Supereroi, uniti! Come claim fumettistico, per l’operazione editoriale in questione, potrebbe essere perfetto: Panini Comics porta a casa un accordo di licenza con Dc Comics per il mercato italiano. Accanto all’universo Marvel e a quello Walt Disney, già riuniti sotto l’insegna di The Walt Disney Company e in Italia distribuiti da Panini, il portafoglio prodotti della casa editrice nata a Modena 60 anni fa si arricchisce dei vari Superman, Batman, Wonder Woman e i Watchmen.

Il «monopolio» dei supereroi
Finito, almeno qui da noi, il tempo di Avengers da una parte e Justice League dall’altra: se non è un monopolio dei supereroi, poco ci manca. Le pubblicazioni Dc Comics Panini inizieranno ufficialmente il 2 aprile 2020, in concomitanza con la dodicesima edizione dello storico evento modenese «Play» e contemporaneamente con quello nella capitale «Romics», durante i quali Panini parteciperà con spazi dedicati a vendita ed eventi. Faranno da apripista per il lancio delle nuove serie Dc in Italia cinque albi Alfa da collezione e lo speciale L’anno del criminale, albo di 32 pagine che contiene tre storie brevi firmate da alcuni dei più grandi talenti del fumetto americano del momento.

Dc: «Un’opportunità entusiasmante»
I piani editoriali e la lista degli albi che inaugureranno la nuova era di Dc targata Panini saranno comunicati in seguito nei canali web e social ufficiali di Panini Comics. Per Jim Lee, chief creative officer e publisher di Dc, «questa nuova relazione con Panini è un’opportunità entusiasmante per Dc. Conosco personalmente la passione e l’amore che i fan italiani nutrono nei confronti dei nostri eroi e dei nostri criminali, e non vedo l’ora di vivere il futuro dell’universo Dc pubblicato da Panini a partire da aprile».

Panini Comics: «Piano editoriale ambizi0so»
Entusiasta anche Marco M. Lupoi, direttore editoriale di Panini: «Fin da quando ho letto il mio primo Batman di Neal Adams, o il Superman di Curt Swan, o i Teen Titans di Nick Cardy, l’universo degli eroi Dc ha fatto parte del mio immaginario, contribuendo a creare una cultura fumettistica che ha spaziato da quelle prime letture fino a tutta la produzione Dc degli ultimi decenni. È quindi con enorme emozione che accolgo l’Uomo d’Acciaio, il Cavaliere Oscuro e tutti gli altri eroi del pantheon Dc all’interno di Panini Comics Italia, per un programma editoriale ambizioso e che si prefigge di presentare il meglio della produzione di Burbank, nella veste editoriale più curata e accattivante, aprendo una nuova tappa nella storia italiana di questi eroi. Dopo due decenni circa come editore Dc in Germania e Brasile, è il momento per me di accogliere gli eroi Dc in Panini anche sul suolo natio. Up up and away, come nelle migliori tradizioni».

Il profilo delle due società
Dc è uno dei più grandi editori al mondo di fumetti e graphic novel in lingua inglese, ed è la casa di alcuni tra i più iconici e famosi personaggi mai creati. In quanto divisione creativa di WarnerMedia, Dc ha il ruolo di integrare strategicamente personaggi e storie tra film, televisione, prodotti di consumo, home entertainment, giochi e il servizio streaming Dc Universe. Il gruppo Panini, fondato quasi sessant’anni fa a Modena e con sedi in tutta Europa, Sud America e Stati Uniti, è leader mondiale nel settore delle figurine collezionabili e una delle realtà più importanti in Europa e Sud America per la pubblicazione di fumetti, riviste per bambini e manga. L’azienda si avvale di canali di distribuzione in più di 130 stati e impiega oltre 1200 dipendenti.

PER APPROFONDIRE:
Dylan Dog e Batman (con Joker) insieme in un fumetto
«Watchmen», la serie Tv spiegata con l'America di Trump (e i suprematisti)
Disney+ ti avverte: «Dumbo» potrebbe apparire razzista

Riproduzione riservata ©
  • default onloading pic

    Francesco PriscoRedattore

    Luogo: Milano

    Lingue parlate: italiano, inglese

    Argomenti: economia della cultura e dell'entertainment, musica, libri, cinema, cultura, società

    Premi: Premio Giornalistico State Street 2018 - Categoria: Innovation

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti