ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùGrande distribuzione

Supermercati in luce alla Borsa di Londra grazie a vendite prenatalizie spinte da inflazione

Le vendite di beni alimentari nel Regno Unito sono aumentate di oltre il 9% nelle quattro settimane prima di Natale rispetto allo stesso periodo del 2021

di Andrea Fontana

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Le azioni delle grandi catene di supermercati inglesi si mettono in evidenza dopo le statistiche sulle vendite prenatalizie diffuse dalla società di ricerche di mercato Kantar. I titoli dei due principali player quotati Tesco e Sainsbury's (la cui quota di mercato negli ultimi tre mesi è stimata rispettivamente al 27,5% e al 15,5% circa) segnano un buon rialzo a fronte di un andamento più contenuto dell'indice FT-SE 100 della Borsa di Londra.

Nelle quattro settimane precedenti il Natale, segnala Kantar, le vendite di beni alimentari hanno registrato un incremento del 9,4% a 12,8 miliardi di pound anche se la spinta in termini di valore è arrivata completamente grazie al caro prezzi. La variazione in volumi rispetto a un anno fa è stata infatti negativa con una contrazione stimata nell'1%.

Loading...

Sulle 12 settimane prima di Natale l'incremento complessivo in valore è stato del 7,6%, secondo l'indagine, con un aumento superiore al 6% per Tesco, Sainsbury's e Asda, mentre il balzo di vendite più consistente (superiore al 20%) è stato quello delle catene a basso prezzo come Aldi e Lidl. In una nota diffusa ieri il gruppo tedesco Aldi ha parlato di vendite record nel mese di dicembre nel Regno Unito pari a oltre 1,4 miliardi di sterline, con un balzo del 26% rispetto allo stesso mese del 2021. Secondo Aldi a influenzare l'aumento delle vendite è stata anche la Coppa del mondo di calcio, giocata tra novembre e dicembre, che ha aiutato le vendite di alcune categorie di prodotti alimentari. La prossima settimana sia Tesco (12 gennaio) sia Sainsbury's (11 gennaio) forniranno gli aggiornamenti sull'andamento degli ultimi tre mesi del 2022.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti