ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùfisco

Reddito di cittadinanza, boom in Lombardia (+22%)

Ma è la Campania la regione dove si registra l’incidenza più diffusa di richiedenti sul totale delle famiglie residenti: qui il 60% tra persone sole e nuclei familiari ha richiesto il calcolo dell’Isee nel 2020

di Michela Finizio e Valentina Melis

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

È in Lombardia che accelera, più che altrove, la corsa alle prestazioni sociali agevolate. Sono aumentati del 25,8% nel corso del 2020 gli Isee ordinari rilasciati in questa regione, a fronte di una crescita media nazionale del 13%, per un totale di circa 240mila nuclei familiari in più rispetto all’anno precedente che hanno elaborato l’indicatore per chiedere bonus e misure di sostegno.

La classifica

In classifica segue la Campania, con un incremento del 25% e dove, soprattutto, si registra l’incidenza più diffusa di richiedenti sul totale delle famiglie residenti: qui il 60% tra persone sole e nuclei familiari ha richiesto il calcolo dell’Isee nel 2020. Subito dopo, la crescita degli Isee si è imposta in Trentino Alto-Adige (+24,7%) e Veneto (+19,9%), dove storicamente le pratiche non sono mai state così tante come oggi. Superiore alla media nazionale anche la crescita di indicatori elaborati in Emilia Romagna (+16%) e in Umbria (+14,5%). Restano invece quasi stabili, registrando lievissimi incrementi sul 2019, le pratiche inviate all’Inps in Friuli Venezia-Giulia, Abruzzo e Sardegna. Contenuta - rispetto alla media nazionale - anche l’accelerazione di richieste provenienti da Basilicata, Calabria e Sicilia.

Loading...

Il boom di Isee in Lombardia arriva a coinvolgere un milione e 168mila famiglie, pari al 27% del totale (tra persone sole e nuclei). In questa geografia ha sicuramente influito l’«effetto bonus vacanze», che può aver trainato gli Isee elaborati a questo fine, così come altri bonus nazionali e locali introdotti per far fronte all’emergenza. Le iniziative promosse in questi mesi sul territorio sono state tantissime: dal bonus famiglie da 500 euro della Regione Campania al contributo per l’affitto, fino a 1.500 euro, in Lombardia ed Emilia Romagna. Ma è non certo questa l’unica spiegazione.

LA GEOGRAFIA
Loading...

Il reddito

Basta osservare la mappa del reddito (o pensione) di cittadinanza che nel 2020 ha visto lievitare le domande pervenute all’Inps del 49% e i nuclei beneficiari di almeno una mensilità del 42,6%, con un saldo di famiglie raggiunte dal contributo a fine 2020 - al netto dei decaduti dal diritto - salito del 20% (rispetto a dicembre 2019). Anche in Lombardia l’incremento è stato sostenuto: le richieste sono cresciute del 57% e i nuclei che a dicembre hanno percepito l’assegno sono il 22,3% in più rispetto a fine 2019. Con un picco nella provincia di Milano, dove da 35.700 famiglie beneficiarie si è passati alle attuali 49.845 (+39,7%).

Che non siano solo bonus, lo confermano in ogni caso anche i trend di Lazio e Campania. In queste due regioni i beneficiari di Rdc sono aumentati rispettivamente del 25% e del 21,5%, al netto dei nuclei che man mano decadono dal diritto (la prima tranche di percettori, che ha fruito dell’assegno da aprile 2019, si è vista scadere il contributo a settembre 2020 e ha dovuto procedere con il rinnovo, con una pausa di due mensilità).

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti