social delivery

Svector, l’app che ti fa socializzare «con trasporto»

di Francesca Cerati


default onloading pic

2' di lettura

Sei all'estero e hai dimenticato le chiavi, un libro o la racchetta da tennis? O vuoi cucinare e ti manca un ingrediente che trovi solo nel tuo paese d'origine? L’ultima “blablacar per gli oggetti” che si sta facendo strada nasce dall’idea di una giovane italiana, Silvia Di Stefano, laurea in Archiettura e insegnante alle scuole medie, e si chiama Svector.

A differenza delle altre piattaforme di crowdshipping (fenomeno che rientra nella sharing economy per cui si utilizza come vettore di una consegna una persona che è già in viaggio) - come Take My Things, TocTocBox o iCarry - la nuova app Svector (disponibile sia su Google play sia su App store) punta sullo scambio sociale.

«La mia idea di social delivery - racconta Silvia - è quella di ricevere un oggetto desiderato grazie alla disponibilità di persone che viaggiano e possono trasportarlo, ma anche comperarlo per te, non a fine di lucro, ma per vivere un’esperienza. Chi trasporta l’oggetto può decidere di farlo gratuitamente oppure richiedere un rimborso social: un giro turistico per la città di destinazione, consigli sui posti giusti da visitare, un pranzo in compagnia... Con l'opportunità di creare nuove relazioni e vivere la destinazione del viaggio come la vive una persona del posto».
I vantaggi? Per chi trasporta: la possibilità di entrare in contatto con località e persone in modo autentico. Per chi riceve: riuscire a ottenere l'oggetto desiderato, gratuitamente.

Il funzionamento è semplice: sull’app si inserisce l'oggetto che si desidera ricevere e i viaggi che si hanno in programma o che si effettuano periodicamente. Quando Svector trova una combinazione compatibile tra le richieste di due utenti, questi possono entrare in contatto e concordare i dettagli dello scambio.

Svector funziona in Austria, Belgio, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...