riqualificazioni

Svelata la riqualificazione dell’ex sede Unicredit in Cordusio

Fosun sta realizzando uffici e spazi retail di medie dimensioni per brand della moda e del lusso

default onloading pic
(Credit: Urbanfile)

2' di lettura

I cinesi di Fosun iniziano a svelare la ristrutturazione di Palazzo Broggi in piazza Cordusio. Qui, nel palazzo che fu sede di Unicredit prima di spostarsi a Porta Nuova, la nuova proprietà, che ha inserito l’immobile in un fondo gestito da Dea Capital real estate Sgr, sta realizzando uffici e spazi retail di medie dimensioni. Il retail nel dettaglio sarà destinato a brand della moda e del lusso. Le singole tessere della nuova piazza Cordusio si compongono quindi in un quadro più chiaro per dare a Milano un nuovo salotto, sempre meno finanziario e più leisure.

La notizia di qualche settimana fa che Generali ha siglato un accordo con il gruppo Meliá per aprire un hotel nel palazzo che la compagnia assicurativa possiede sulla piazza è un ulteriore segnale dell’importanza di questa area nel futuro del centro di Milano. Tanto che sul finire dell’anno la gara per l’ex Palazzo delle Poste ha visto il passaggio dell’edificio da Blackstone a un gruppo di famiglie imprenditoriali italiane (coordinate da Mediobanca in un club deal) per 247 milioni di euro.

Loading...

Il Comune mesi fa aveva tratteggiato il volto della futura piazza e delle vie limitrofe, al centro di una complessa riqualificazione che dovrebbe portare ordine in uno spazio centrale oggi oppresso da tram, moto, piloni e panettoni. Il progetto va a rilento anche per via del Covid-19.

Tornando a Palazzo Broggi (nella foto di Urbanfile oggi senza le impalcature), venne realizzato dall’omonimo architetto in stile Liberty Cordusio (Broggi lo realizzò nel 1902, un anno prima aveva disegnato il palazzo della Borsa che è diventato poi il Palazzo delle Poste). La facciata è decorata con sculture e bassorilievi in cemento e grandi finestre.

The Medelan, l’ex Palazzo Broggi ieri e domani

The Medelan, l’ex Palazzo Broggi ieri e domani

Photogallery31 foto

Visualizza


La revisione della zona non si dovrebbe fermare in piazza Cordusio. Saranno interessate anche le vie che partono dalla piazza come via Orefici e via Broletto. I milanesi attendono fiduciosi.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati