licenze storiche

Swatch non rinnoverà il contratto di licenza per Calvin Klein

di Lino Terlizzi

default onloading pic


2' di lettura

Swatch Group non rinnoverà il contratto di licenza con Calvin Klein dopo 22 anni di collaborazione. La decisione del divorzio, dalla prossima scadenza dell’accordo, dipende per il gruppo elvetico leader nel settore degli orologi «d alle recenti turbolenze e incertezze a livello della direzione di Calvin Klein».

Il gruppo Swatch ricorda che la collaborazione con l’americana Calvin Klein è iniziata nel 1997, per la creazione dell’orologio cK watch, che ha poi avuto più di 200 modelli Swiss Made, disponibili in 60 Paesi. Nel 2004 è stata lanciata una collezione di gioielli. Il marchio Calvin Klein è attivo nell’abbigliamento, nei profumi e negli occhiali; dal 2002 fa parte del gruppo statunitense Pvh, che controlla anche Tommy Hilfiger.

Dall’inizio dell’anno Calvin Klein è in fase di ristrutturazione; nel secondo trimestre 2019 le vendite del marchio erano in ribasso del 6% su base annua, a 873 milioni di dollari (786 milioni di euro).

Secondo gli analisti della maggiori banca svizzera, Ubs, la mossa di Swatch non dovrebbe avere un forte impatto finanziario sui conti del gruppo svizzero. «La liberazione di capacità di produzione supplementari in una parte delle attività del gruppo Swatch - aggiungono gli esperti del settore di Ubs - potrebbe essere il segno di prospettive difficili di crescita nella gamma media».

Per René Weber, esperto di Vontobel, il contratto di licenza con Calvin Klein verrà meno nel 2020. Weber stima che le vendite 2018 degli orologi oggetto della collaborazione tra Swatch Group e Calvin Klein siano state pari a 160 milioni di franchi (144 milioni di euro), cioè il 2% dei ricavi totali di Swatch Group, e aggiunge che l’alleanza non è redditizia, anche perché esposta a una forte concorrenza da parte degli smartwatch e di orologi come quelli di Michael Kors o Hugo Boss, prodotti in Cina.

La fine della collaborazione con Calvin Klein non dovrebbe, secondo Weber, incidere sull’utile per azione di Swatch Group. Alla Borsa di Zurigo le azioni di Swatch Group dopo l’annuncio hanno registrato un lieve rialzo, passando poi a un leggero ribasso a metà seduta, in una giornata in cui anche l’indice elvetico delle blue chip, lo Smi, è in lieve contrazione.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti