sondaggio swg

Stop al contante? Il 58% è d’accordo

Agli italiani piace il cash. É stata di 204 miliardi l’operatività in banconote dell’anno scorso, il 3% in meno rispetto al 2017, ma sempre elevatissima. Sono stato 192 miliardi in versamenti e 12 in prelievi

di Nicoletta Cottone


Swg: stop al contante? Il 58% è d’accordo

1' di lettura

«Per combattere l’evasione fiscale, sarebbe d’accordo con la completa eliminazione dei contanti, sostituendoli con pagamenti con cartedi credito o altri strumenti elettronici tracciabili?». É il quesito che Swg ha posto a un campione rappresentativo di 1.500 maggiorenni (sondaggio Cati-Cami-Cawi).

GUARDA IL VIDEO - Swg: stop al contante? Il 58% è d'accordo

Il 58% è d’accordo
Il 58% del campione è risultato d’accordo, con due sfumature. Il 30% si è detto «del tutto d’accordo», mentre il 28% si è detto «abbastanza d’accordo».

In disaccordo il 34%
In disaccordo è risultato il 34% del campione: il 19% «del tutto in disaccordo» e il 15% «abbastanza in disaccordo». L’8% «non sa».

Agli italiani piace il cash
Agli italiani piace l'uso del cash, che spesso però rappresenta l’anticamera di riciclaggio ed evasione da parte di mafie e criminalità organizzata. É stata di 204 miliardi l’operatività in banconote dell’anno scorso, il 3% in meno rispetto al 2017, ma sempre elevatissima. Sono stato 192 miliardi in versamenti e 12 in prelievi.

GUARDA IL VIDEO - Contante: controlli su chi versa o preleva oltre 10mila euro in un mese

Segnalazione per chi supera i 10mila euro in un mese
E dal 2 settembre si è acceso un riflettore sui casi di utilizzo “anomalo” di contanti. Obiettivo puntato su chi movimenta, fra prelievi e versamenti, complessivamente oltre 10mila euro in un mese. Banche, Poste e istituti di pagamento dovranno fornire alla Uif, l’Unità di informazione finanziaria incardinata presso la Banca d'Italia, i nominativi di chi supera quel tetto. Anche con più operazioni da mille euro l’una.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...