ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùStrategie

Tag Heuer apre una nuova boutique a Roma, nel 2023 sarà la volta di Milano

di Paco Guarnaccia

 L’Aquaracer Professional 1000 Superdiver può arrivare fino a mille metri di profondità. Cassa di 45 mm, costa 6.300 euro

2' di lettura

I feedback avuti sui più recenti lanci di Tag Heuer hanno soddisfatto il ceo Frédéric Arnault. «Avendo l’ambizione di posizionarci come brand ancora più in alto, questi modelli rappresentano un vero salto in avanti per qualità, robustezza e innovazione», spiega. Tag Heuer è di proprietà del colosso francese Lvmh e in gennaio ha partecipato all’evento digitale Lvmh Watch Week, presentando una serie di Aquaracer Professional 200. Durante la più recente fiera Watches and Wonders di Ginevra (dove il brand debuttava in presenza) è stato il turno di sei novità, tre delle quali molto importanti. A cominciare da Aquaracer Professional 1000 Superdiver che, oltre ad avere una cassa in titanio grado 5 impermeabile fino a 1000 metri di profondità, monta un nuovo calibro certificato cronometro Cosc, con riserva di carica fino a 70 ore. Aquaracer Professional 200 Solargraph è invece il primo modello del marchio con il movimento a ricarica solare e il sorprendente Carrera Plasma D’Avant Garde, è un talking piece con calibro automatico con tourbillon, che introduce una tecnologia che di fatto permette di coltivare i diamanti in laboratorio, qui utilizzati su cassa, corona e indici sul quadrante.

La partecipazione del brand alla kermesse ginevrina per Arnault è stata un momento positivo: «Tag Heuer è tra i marchi leader dell’orologeria svizzera ed era importante essere a questo evento unico per l’industria. Abbiamo incontrato in un ambiente fantastico partner, media e clienti, principalmente di persona. L’organizzazione è stata eccellente e non vediamo l’ora che inizi la prossima edizione». All’appuntamento mancano molti mesi, durante i quali il marchio si concentrerà sul migliorare la presenza di boutique di proprietà nei suoi mercati di riferimento.

Loading...

Italia inclusa. «Crediamo molto nell’esperienza dei monobrand, anche gestiti in franchising, e nell’e-commerce, in continua crescita, che giocherà un ruolo importante (su questo canale il 20 maggio scorso il brand ha annunciato che negli Stati Uniti accetterà anche pagamenti in criptovalute, ndr)».

Per quanto riguarda le boutique fisiche, Tag Heuer ha in programma un opening molto importante: «Nei prossimi mesi apriremo in via dei Condotti 33 a Roma. Siamo entusiasti perché questo negozio, insieme a quello già esistente da anni a Venezia, rafforzerà la presenza in Italia. Roma è una città che ha un mercato molto dinamico per noi: clientela locale esigente e turisti con un alto potenziale di spesa». Arnault anticipa un ulteriore sviluppo: «Presto saremo anche a Milano, indicativamente nel 2023». Le performance di mercato nel 2021 sono state in una crescita « a tripla cifra - conclude il ceo -. Siamo ottimisti e ambiziosi e anche per il 2022 ci aspettiamo un aumento analogo».

Missoni, durante un evento che si è svolto lo scorso 19 maggio nella sua boutique di via Sant'Andrea a Milano, ha presentato la sua nuova collezione di orologi per l'estate. Tra questi c'è la linea femminile Missoni M1 Cuff con cassa di 29 mm di diametro e bracciale sotto al quale si trova un polsino rimovibile in tessuto con il classico motivo a zig zag colorato della maison (659 euro).

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti