ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùDigital Education

Talent Garden, terza scuola in Spagna, al fianco di Bilbao per la crescita di competenze digitali

Il governo basco punta ad essere riferimento internazionale per l'imprenditorialità e l'innovazione con Torre Bizkaia

di Redazione Scuola

3' di lettura

Bilbao lavora per diventare punto di riferimento internazionale per le imprese del futuro con il miglior centro di innovazione connesso al mondo e sceglie Talent Garden insieme a PwC e Impact Hub per gestire e portare contenuto di valore alla B Accelerator Tower (BAT) inaugurata nella Bizkaia Tower alla presenza del e del presidente della Regione Bizkaia, Unai Rementeria; il sindaco di Bilbao, Juan Mari Aburto, e l'assessore dello Sviluppo Economico, della Sostenibilità e dell'Ambiente del Governo basco, Arantxa Tapia.
Alla presentazione, gli onori di casa da parte di Gonzalo Sánchez, presidente di PricewaterhouseCoopers (PwC), e Davide Dattoli, presidente e co-founder di Talent Garden, che con il loro ruolo congiunto, contribuiscono a portare esperienza internazionale nell'accelerazione del territorio.

Il progetto

Il progetto risponde a un modello assolutamente nuovo di partnership tra pubblico e privato per stimolare competenze digitali nella regione. BAT è gestito da un'alleanza di aziende private che sono un punto di riferimento nel campo del business e dell'innovazione. Talent Garden, PwC e Impact Hub hanno una vasta esperienza nel campo dell'accelerazione e dell'incubazione di progetti di business innovativi e complessivamente contano in decine di centri in tutto il mondo. Singapore, San Paolo, Dublino o Copenaghen sono alcuni dei nodi che faranno parte della rete BAT grazie a Talent Garden che offrirà l'accesso e connessione con gli oltre 20 campus dislocati in più di 12 Paesi. «Quello a cui sta lavorando Bilbao è un grandissimo progetto internazionale a cui abbiamo lavorato negli ultimi anni per rafforzare la nostra presenza in Spagna e rappresenta il riconoscimento dell'importante lavoro che abbiamo svolto in questi anni e che ci ha permesso di diventare il più grande player in Europa nella Digital education per dimensione e footprint geografico. Essere selezionati tra decine di partner internazionali come il miglior player per accelerare l'innovazione digitale Basca certifica ancora di più il modello a cui lavoriamo da ormai più di 10 anni partito in Italia e oggi diffuso in più di 12 paesi del mondo - ha sottolineato Davide Dattoli Founder e presidente di Talent Garden -. L'obiettivo nei prossimi anni è andare a formare migliaia di professionisti e imprese sulla trasformazione digitale, stimolando la nascita di startup digitali e digitalizzando le imprese più tradizionali».

Loading...

Innovatori digitali

Presente in Spagna dal 2019, Talent Garden è già la più grande community di innovatori digitali d'Europa, dove è cresciuta notevolmente nell'importante segmento dell'educazione digitale, formando ogni anno più di 20.000 professionisti nel 2021 e studenti, più di 4.500 startup tecnologiche. Come maggior player in Europa nell'edutech per dimensione e footprint geografico Talent Garden porterà un altro grande valore differenziante al progetto Torre Bizkaia e rafforza ancora di più la sua presenza spagnola dove ha già attivi i suoi campus di Madrid e Barcellona. La Spagna è la terza regione per il gruppo Talent Garden, dopo Italia e i Nordics e vale quasi il 20% dei ricavi del gruppo che oggi fattura più del 70% all'estero.Situato nel cuore economico e finanziario di Bilbao, BAT si trova in un luogo strategico per sviluppare progetti e far crescere startup. A questo si aggiunge che i Paesi Baschi si distinguono per avere un solido quadro politico, una propria tassazione e amministrazioni proattive nella creazione e nell'attrazione di nuove opportunità economiche, talenti e investimenti.

Il centro

Il centro, grazie alla regia di Talent Garden e PWC ha aggregato alcuni dei migliori partner da tutta la Spagna. Così, tra gli altri, aziende come: Iberdrola, Petronor, Repsol, Nortegas, Elecnor, Ormazabal e Arteche nel campo dell'energia fanno parte di questo ecosistema; Kutxabank e BBK, BBVA, Santander, Laboral Kutxa, CaixaBank e Sabadell nel settore Fintech; Euskaltel, Telefónica Ibermática, Gertek e Retabet nelle telecomunicazioni e nella tecnologia; CAF, Mondragón Corporación, Kapsch, Tubacex, Euskontrol, Viuda de Sainz, Altuna e Uria nel campo dell'industria, delle infrastrutture e della mobilità, e Eroski, Kaiku e La Salve nel campo del foodtech. Queste sono solo alcune delle aziende collegate al progetto accanto ai grandi centri tecnologici come Azti e Tecnalia; università come UPV/EHU, Deusto e Mondragon Unibertsitatea; cluster e agenti settoriali quali: Gaia, Energy Cluster, Aclima, Uniport, Eraikune, ACICAE, Fundación Puerto de Bilbao e il cluster della mobilità e della logistica, nonché importanti realtà di investimento e/o acceleratori come: Blackshiip, Inveready, White Summit Capital, Easo Ventures, Talde, Artizarra, berriup e Stellum Capital.

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati