ecocar di massa

Tante proposte pulite per meno di 40mila euro

di Simonluca Pini

La Hyundai Kona EV in due edizioni da 39,2 kWh e 300 km o 64 kWh e 470 km di autonomia.

2' di lettura

L’auto elettrica diventerà un prodotto di massa quando la ricarica non sarà più un problema ma soprattutto quando il costo delle vetture sarà paragonabile a quello delle versioni con motore termico. Nell’attesa di questi avvenimenti il mercato offre già diversi modelli commercializzati a meno di 40 mila euro, a partire dalla Nissan Leaf. Arrivata alla seconda generazione, accreditata di un’autonomia di 270 km, la media giapponese parte da poco meno di 35.000 euro ed è il modello elettrico più venduto in Europa e anche in Italia. Tra i modelli più acquistati a zero emissioni spicca la Renault Zoe, commercializzata da 28 mila a quasi 36 mila euro a seconda della versione scelta e capace di percorrere al massimo 300 chilometri. Autonomia simile per la Hyundai Kona EV 39,2 kWh, venduta a 36.400 euro, mentre per la più potente versione da 64 kWh servono quasi 40mila euro ma l’autonomia supera i 460 chilometri. Anche con la Bmw i3 il listino supera i 39mila euro per la versione da 125 kW e 120 Ah, mentre i chilometri a disposizione prima di dover collegare la presa alla corrente sono saliti ad oltre 300 grazie alla nuova batteria.

Per chi cerca un’auto elettrica sotto i 25.000 euro la scelta ricade sulla Smart EQ, in versione Fortwo e ForFour, entrambe con 159 km di autonomia dichiarata. Le dimensioni restano compatte ma il prezzo aumenta a 28.450 euro per la Volkswagen E-Up, citycar a zero emissioni con 160 km a disposizione, mentre la E-Golf supera la soglia dei 40.000 euro per soli 100 euro.

Loading...

In casa Psa l’offerta di modelli elettrici “economici” è tra le più ampie, partendo dalla Citroen E-Mehari commercializzata a 27.300 euro fino ai 33.000 del multispazio elettrico Peugeot Partner Tepee Full Electric. A questa particolare classifica manca la Model 3, spesso annunciata come la Tesla “economica”. Il motivo è legato ovviamente al prezzo di acquisto e alla collozazione premium della vettura. Nonostante quello italiano non sia stato ancora annunciato, negli Stati Uniti il listino parte da 49.000 dollari per la versione a trazione posteriore e 500 km di autonomia. Per la versione da 420 km di autonomia il prezzo si riduce a 45.000 dollari, mentre per la versione più economica da 35.000 dollari il debutto è stato spostato alla prossima primavera. Cifre sicuramente economiche per il listino Tesla, ma non per la maggior parte degli automobilisti.

Le parole chiave
Mhev
Mild-hybrid electric

L'ibrido in parallelo puro, non è in grado di muovere le ruote da solo ma supporta il motore termico. Riducono emissioni e consumi.

Hev
Hybrid electric vehicle

Il motore elettrico funziona insieme a quello termico e possono viaggiare in modalità 100% elettrica per pochi chilometri.

Phev
Plug-in Hybrid EV

Le cosiddette auto “alla spina”. Il motore elettrico si ricarica anche con la presa di corrente e percorrono fino a 50 km a zero emissioni.

Bev
Battery electric vehicle

Le auto elettriche al 100%. Battezzate anche EV, sono prive di motore termico e si ricaricano esclusivamente con la corrente o in marcia durante la frenata.

Fuel Cell
Celle a combustibile

Si tratta di modelli completamente elettrici spinti da batterie a celle combustibile alimentate ad idrogeno. Oltre a zero emissioni, garantiscono una maggiore autonomia

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti