tlc

Tariffe e servizi 5G, ecco le offerte di Tim e Vodafone

di Alessandro Longo


default onloading pic
(Afp)

3' di lettura

Per la prima volta nella storia gli italiani possono scegliere tra le offerte di due operatori per navigare in 5G. Anche Tim infatti, qualche giorno dopo Vodafone, ha aperto la rete e lanciato offerte di nuova generazione, con velocità ora fino a 2 Gbps e prossimamente a 10 Gbps.
La copertura
Possiamo scegliere, quindi, e vedere quali sono le offerte più adatte a noi, eventualmente spostandoci da un operatore all'altro. Libertà di scelta per ora limitata, comunque, dato che la copertura 5G è molto parziale e di fatto esclude le città medio-piccole. Vodafone è nelle città di Roma, Milano, Torino, Bologna e Napoli e in alcune aree di 28 Comuni dell'hinterland milanese (non si sa per altro quanta parte di quelle città copra).

Più limitato ancora, almeno al momento, Tim: ha acceso il 5G a Roma, Torino e Napoli (presso il Villaggio delle Universiadi). Entro l'anno sarà anche a Milano, Bologna, Verona, Firenze, Matera e Bari, 30 destinazioni turistiche, 50 distretti industriali.
A tendere le coperture dovrebbero equivalersi (com'è sempre stato finora con 2/3/4G), a maggior ragione perché i due operatori hanno stretto un accordo di condivisione delle infrastrutture per abbattere gli ingenti investimenti necessari. Teniamo conto che ancora fra due anni il 5G sarà per una netta minoranza di italiani, dato che Tim prevede copertura del 22 per cento della popolazione per allora; e dal 2022 dovrebbero essere disponibili le frequenze ex televisive con cui fare il grosso della copertura extra urbana.
I cellulari
Altra condizione per assaporare il 5G, oltre alla residenza nella città giusta, è il cellulare adatto. Ad oggi sono Samsung Galaxy S10 5G, Xiaomi Mi Mix 3 5G e LG V50 ThinQ 5G. A breve Oppo Reno. Il più economico (Xiaomi) costa 699 euro, ma è sempre possibile abbattere il costo totale (fino a 200-300 euro in meno) prendendolo da un operatore con 30 rate mensili (di importo che varia a seconda del modello e dell'offerta abbinata).
Le offerte
Una volta individuato il cellulare che ci piace, passiamo all'offerta. Tim ha scelto di lanciare una gamma dedicata, Advance, mentre Vodafone di abbinare il 5G a offerte pre-esistenti. Gratis per alcune oppure con cinque euro al mese da pagare in più (per attivare l'opzione 5G).
Tim ha quindi solo due offerte per ora. Advance 5G offre minuti di chiamate e sms illimitati, 50 GB di Internet su rete 5G a 29,99 euro al mese. Più generosa 5G Top, che oltre a minuti e sms illimitati, ha ben 100 GB (di Internet su rete 5G e 250 minuti di chiamate internazionali per 49,99 euro al mese.

Con Vodafone, vediamo le offerte con 5G incluso (posta la possibilità di pagare 5 euro in più con una qualsiasi altra offerta).
Si parte da Shake It Easy, con chiamate e sms illimitati, internet illimitato per le app di social, chat e musica e 60 GB di Internet su rete 5G al prezzo mensile 14,99 euro. Peccato che bisogna avere al massimo 30 anni per attivarla (o perlomeno l'intestatario della sim deve avere non più di quell'età, poi la può usare chiunque). Già 5G le offerte Unlimted Smart, Ultra e Black. La prima include sms e minuti illimitati, e 20 GB in 5G al prezzo mensile di 24,99 euro con addebito su credito residuo, o al prezzo mensile di 18,99 euro con addebito su carta di credito o conto corrente. Ultra include minuti e sms illimitati, 100 minuti verso Paesi Extra EU e 30 GB di Internet in 5G al prezzo mensile di 34,99 euro se con addebito su credito residuo, o al prezzo mensile di 24,99 euro se con addebito su carta di credito o conto corrente.
La più generosa (e costosa) è Black: minuti e sms illimitati, 1000 minuti verso Paesi Extra EU e Internet illimitato in 5G al prezzo mensile di 59,99 euro se con addebito su credito residuo, o al prezzo mensile di 39,99 euro se con addebito su carta di credito o conto corrente.
Un primo bilancio
Come si vede, Vodafone dà molta più scelta e ha anche i prezzi di partenza più bassi (18,99 euro per chi ha più di 30 anni). È il solo inoltre a dare GB illimitati. Aspetto da non trascurare. Come confermato dai primi test pubblicati in queste ore dalle riviste specializzate, il 5G ha una velocità doppia rispetto al migliore 4G (4.5G a 700 Mbps). A parità di tempo su internet, quindi consumeremo il doppio dei GB: i 20 GB rischiano di starci stretti come ora i 10 GB, ad esempio. Teniamo conto che molte applicazioni (come Netflix) regolano la risoluzione in base alla banda che rilevano disponibile presso l'utente. Lo stesso video si vedrà sì meglio, ma peserà di più su 5G. Di conseguenza ci serviranno offerte con più GB per compensare.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...