ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMercati e stretta fiscale

Tasse più alte su imprese e Borsa? Ecco perché Wall Street non si spaventa

Il presidente Usa Biden annuncia una stangata sui capital gain e sulle corporate tax, ma la Borsa non si scompone. Anzi, vola. Il motivo? Va cercato in una favola di Esopo

di Morya Longo

Usa, Biden: "Piu' tasse ai ricchi per finanziare le infrastrutture"

3' di lettura

Il rapporto tra Biden e Wall Street sui temi fiscali ricorda un po’ la favola di Esopo «Al lupo, al lupo». Perché ogni volta che la Casa Bianca annuncia riforme fiscali pesanti per la Borsa (dall’aumento delle tasse aziendali a quello dei capital gain), Wall Street sembra spaventarsi poco. O affatto. Da quando, il 31 marzo, Joe Biden ha annunciato di alzare la corporate tax dal 21% al 28%, l’indice S&P 500 ha guadagnato il 5,6% e il Nasdaq il 7,5%, battendo il +4,2% delle Borse globali (Msci World...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti