Cosmetica

Tau-Marin mira a diventare punto di riferimento in farmacia per l’igiene orale

Il marchio ha da poco lanciato uno spazzolino manuale antibatterico e strizza l’occhio ai più giovani con un’edizione limitata e una campagna social dedicata

di Marika Gervasio

2' di lettura

Ha presentato uno spazzolino manuale con antibatterico e adesso Tau-Marin, brand di Alfasigma - gruppo farmaceutico italiano con sede a Bologna presente in oltre 90 Paesi con 3mila addetti, laboratori di ricerca e sviluppo, e cinque stabilimenti di produzione - si prepara ad affrontare il periodo post crisi Covid con nuovi progetti.

«Tau-Marin è presente nel mercato dell’igiene orale sul canale farmacia da oltre 50 anni - racconta Barbara Orsi, marketing manager personal care Chc Alfasigma -. Debuttò negli anni 70 con lo spazzolino “Scalare” rinnovando così il concetto di spazzolino manuale con un nuovo design, decisamente inusuale per quei tempi, capace di coniugare insieme funzionalità, efficacia, stile e competenza tecnica conquistando da subito una grande visibilità nelle farmacie. Queste peculiarità, la tecnologie di nuovi materiali come l’introduzione delle setole in tynex e a elasticità differenziata, l’ampliamento nel tempo della gamma con fili interdentali, scovolini e dentifrici, hanno permesso al marchio di ottenere e mantenere sino ad oggi una posizione da leader di mercato ben salda all’interno del canale farmacia con una quota di mercato (degli spazzolini manuali adulti) a volume pari al 25,4% nel 2020».

Loading...

Il tutto mantenendo sempre radici ben salde sul territorio italiano: Tau-Marin è, infatti, disegnato e realizzato interamente in Italia. «La pandemia ha avuto impatti significativi anche sul mercato dell’igiene orale in farmacia - continua la manager -; in particolare rispetto all’anno precedente, la categoria degli spazzolini manuali ha registrato un trend negativo pari al -11% a valore. Questo si è ripercosso negativamente anche sulle vendite di Tau-Marin che, pur registrando un -4%, ha comunque dimostrato di essere un brand forte mantenendo solida la sua posizione».

E continua: «L’igiene orale in farmacia ha sofferto particolarmente dell’emergenza covid avendo un impatto negativo anche sul brand. Il fatturato 2020 ha pertanto riflettuto l’andamento di mercato.Tuttavia, i nostri programmi non si sono fermati, anzi abbiamo iniziato l’anno portando innovazione sul mercato farmacia. Una grande novità che sta riscuotendo molto interesse presso i nostri clienti farmacisti e che ci aiuterà a invertire la rotta, segnando un segno positivo per questo 2021: lo spazzolino con protezione antibatterica attiva su tutta la superficie dello spazzolino e capace di inibire la crescita di diversi batteri fino al 99,9%, lasciando zero residui in bocca».

La novità risponde alle priorità dettate dalla pandemia in termini di maggiore igiene e sicurezza della persona, garantendo uno spazzolino ancora più igienico. E permette al brand di rafforzare la sua presenza in farmacia. «Da una recente ricerca che abbiamo condotto insieme all’Istituto AstraRicerche dal benaugurale titolo “Baciami Ancora” è emerso infatti che gli italiani hanno voglia di tornare a baciarsi e che considerano l’igiene orale uno degli aspetti basilari per un sorriso sicuro - racconta Orsi -: il 66% degli italiani ritiene che per un bacio indimenticabile serve una bocca fresca a pulita».

L’obiettivo per i prossimi anni è «mantenere viva l’innovazione con un occhio di riguardo anche alla sostenibilità ambientale, mirando a diventare il punto di riferimento in farmacia per la cura dell’igiene orale di tutta la famiglia, specialmente quella dei giovani - conclude la manager -: a breve presenteremo proprio per loro un nuovo spazzolino in edizione limitata e lanceremo una campagna social dedicata al progetto».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti