Gadget

Tecnologia per le vacanze, a patto che non porti via troppo spazio nello zaino

Piccoli ma indispensabili. Quest’anno l’armamentario tecnologico per vacanze e uscite fuori porta sarà minimal. Ecco come risparmiare spazio senza rinunciare ai nostri gadget.

di Gianni Rusconi

3' di lettura

Viaggiare è più bello se lo si fa in modo più confortevole? Non c'è una risposta unica ed assoluta (tendenzialmente positiva) a questa domanda, ma è indubbio che l'avere con sé una serie di dispositivi digitali nei vari momenti della propria vacanza può essere un vantaggio. Tanto più, e la pandemia ce lo ha insegnato, se la vacanza si trasforma in “workation”, e cioè una via di mezzo fra il totale relax e la necessità di portare avanti il proprio lavoro da remoto. La sensazione (molto personale) è che molti italiani, Millennials e non, spenderanno più tempo del solito a mettere in valigia (e non solo metaforicamente) oggetti che potrebbero tornare utili al doppio scopo, cercando l'equilibrio perfetto fra le ore da dedicare al divertimento e allo svago e quelle da impegnare per rispettare scadenze professionali di vario genere.

L’estate sta iniziando

Rispetto al 2020, alla prima estate dell'era Covid, saranno probabilmente meno ricercati gadget anti-contagio come mascherine connesse, saturimetri portatili, notebook con rivestimento antibatterico, termometri digitali e altri prodotti pensati per controllare e preservare la salute personale. A riprendersi la scena, e gli spazi in borse e zaini, concorreranno “evergreen” come console portatili e notebook 2in1, traker per attività sportive di ogni genere e auricolari wireless, l'ormai irrinunciabile corredo (per i “tech addicted”) di power bank, chiavette e mini-router Wifi e forse anche le tanto bistrattate macchine fotografiche. Consigli sugli acquisti? Difficile farli, anche per il forte richiamo delle promozioni estive dei grandi retailer. Spesso comprare a basso prezzo è un grande affare, in altri casi lo è meno. E anche il fatto di puntare su un marchio noto e cool o su un prodotto di un brand sconosciuto o quasi è del tutto opinabile. Valutare per bene le caratteristiche funzionali del prodotto rispetto alle proprie esigenze pratiche e il rapporto prezzo/prestazioni (operazione più complessa) è una regola che non tramonta mai e che neppure la pandemia ha scalfito.

Loading...

Prima il computer

Proviamo a riempire la nostra valigia partendo dal computer, che per ovvie ragioni deve essere un ultraleggero. Il Surface Pro 7 (offerto in sconto a 919 euro, tastiera esclusa) è uno dei migliori esempi di versatilità e produttività applicata al mobile computing: grande autonomia della batteria (fino a 11 ore), schermo touch da 12,3 pollici e penna digitale per scrivere e disegnare come su un pezzo di carta, portabilità ai massimi livelli per spessore e peso (circa 800 grammi) e processori Intel “Core i” nel motore. Tecnicamente è un tablet, ma si trasforma in un vero e proprio notebook ultraleggero e quando Microsoft l'ha battezzato anni fa come uno “studio creativo” crediamo che ci abbia azzeccato. Spendendo molto meno (circa 180 dollari), chi si diletta con i videogiochi potrebbe farsi un regalo in vista delle prossime vacanze con la Playdate di Panic (software house che ha pubblicato titoli cult del genere indie come Firewatch e Untitled Goose Game). La mini console a manovella, tanto semplice per fattezze quanto innovativa, sarà da luglio in pre-ordine con a corredo il suo primo accessorio, lo Stereo Dock, che funzionerà come stazione di ricarica e come cassa Bluetooth.

Gli indossabili

Fra i gadget da considerare per andare in vacanza ci sono come detto gli indossabili. Ci sbilanciamo sue due. Huawei Watch 3 è un concentrato di tecnologia (costoso, nell'ordine dei 500 euro) da mettere al polso con a bordo HarmonyOS 2.0, il sistema operativo (con store App Gallery integrato) sul quale il colosso cinese ha scommesso per superare il ban americano su Android e i servizi della galassia Google. Hammerhead True Wireless X (a listino a 90 euro) è invece il nome commerciale dei nuovi auricolari di Razer, marchio ben noto fra gli appassionati di gaming. Il loro vezzo? I controlli touch Led personalizzabili retroilluminati in verde, che li rendono unici (o quasi) nel loro genere, senza dimenticare ovviamente le prestazioni. Poteva quindi mancare nella nostra valigia il gadget tech per eccellenza (fino a qualche anno fa) per viaggiare, e cioè la fotocamera digitale? Nel catalogo di Lumix c'è una macchina compatta, il modello FT30, che si candida a scalzare gli smartphone per gli scatti al mare, grazie all'impermeabilità all'acqua fino a 8 metri di profondità. Costa 159,99 euro e dispone di connettività Wi-Fi per trasferire le foto sul proprio dispositivo mobile in tempo reale.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti