Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 22 gennaio 2012 alle ore 08:18.

My24

C'è un pezzo di Italia dentro i nuovi software di Nuance, una delle più grandi società al mondo esperta nel riconoscimento vocale. Sono una settantina di ingegneri, orgogliosi e specializzati e una trentina tra amministrativi e personale commerciale. Compongono la squadra di Loquendo una piccola azienda conosciuta da tutti coloro che lavorano nella semantica e nelle sintesi vocale. Una eccellenza, per usare un termine abusato, nata e cresciuta nella pancia di Telecom Italia e ceduta in estate al Nuance per 53 milioni di euro. Nata nel 2001 come spin off dello Cselt - il laboratorio di ricerca di Telecom Italia poi diventato Tilab - ha conseguito il break even nel 2004, chiudendo la sua esperienza con l'ex monopolista con un fatturato di 15 milioni di euro e una posizione finanziaria netta di cinque milioni. Una piccola realtà se confrontata con i numeri del gruppo di telecomunicazione italiano. E forse proprio per questo destinata fin dall'inizio al mercato, a maggior ragione in un momento come l'attuale di razionalizzazione del portafoglio delle partecipazioni. Ora che è in "mani straniere" e che i sistemi di riconoscimento sono un mercato piccolo ma in espansione, qualche pensiero qualcuno lo ha fatto. Ma chi conosce la storia di Loquendo dall'inizio sa che la vendita era una opzione, camminare con le proprie gambe un sogno. Oggi le soluzioni vocali di Loquendo sono utilizzate da oltre 20 milioni di dispositivi. Hanno saputo trasformare il vantaggio che avevano nei sistemi di sintesi vocale (nel 1978 erano gli unici insieme a At&T ad avere la voce robotica) in expertise sulle tecnologie di riconoscimento. Nel 2004 segreterie e i servizi di customer care hanno smesso di essere percepiti come l'unica missione della ricerca. La decisione è stata quella di passare a produrre software scalabile e piattaforme di rete. Nei navigatori, nei computer, nell'elettronica di consumo I vertici hanno intravisto il futuro tecnologico e lo sbocco di Loquendo. E così poi è stato. La start up allevata per produrre innovazione ma destinata prima o poi a camminare con le proprie gambe è finita nella braccia degli americani. Il finale era scontato. (l.tre)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Shopping24

Dai nostri archivi