Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 22 ottobre 2013 alle ore 13:00.
L'ultima modifica è del 22 ottobre 2013 alle ore 16:24.

My24

ABU DHABI - Sei nuovi prodotti sei per mandare un segnale forte al mercato e ai concorrenti, agli utenti e perché no anche a Microsoft. Al Nokia World 2013, la casa finlandese non si è fatta mancare nulla e ha mantenuto in larga parte le aspettative della vigilia. Le novità sfilate sul palco sono le seguenti: due phablet Lumia (1320 e 1520) con schermo da sei pollici, l'atteso primo tablet con a bordo Windows Rt (Lumia 2520) e tre nuovi esemplari della famiglia di cellulari "low cost" Asha.

Si tratta del canto del cigno, come l'ha battezzato qualcuno, del glorioso marchio finlandese? Forse, o forse no. Più realisticamente si può parlare dell'ultimo grande appuntamento di Nokia prima che si materializzi l'acquisizione della divisione telefonini ad opera di Microsoft e con essa la probabile scomparsa del marchio Nokia (acquisito da Microsoft in licenza per due anni) per dare spazio al solo brand Lumia (sin d'ora di proprietà della società americana).

"Remarkable time": è un momento importante, per Nokia e per il mercato mobile, dice Stephen Elop, ex Ceo (ha lasciato la carica al momento dell'annuncio del deal con Microsoft) ed Executive Vice President della divisione Devices & Services (quella che per l'appunto verrà ceduta) aprendo l'evento di Abu Dhabi. Il possibile successore di Steve Ballmer a Redmond parla di innovazione di nuova generazione e si gioca subito la carta della nuova linea di smartphone economici Asha. Partendo da un numero: il modello 501, lanciato in giugno, ha registrato un numero di download di app superiore a 26 milioni.

Gli smartphone low cost
I nuovi Asha 500, 502 e 503 si presentano con un design rinnovato e sicuramente più curato, un'interfaccia utente rivista, funzionalità avanzate di imaging (lo swipe per la fotocamera) e molta attenzione alle applicazioni di social network. Per celebrarli a dovere, Nokia ha chiamato sul palco il Ceo di WhatsApp, Jam Koum, che ha ricordato come gli utenti attivi mensili del servizio di messaggistica gratuita siano arrivati oggi a quota 350 milioni e come l'applicazione sarà disponibile prossimamente su tutta la famiglia Asha, partendo da una media giornaliera di 250mila attivazioni su telefoni Nokia.
Il fattore low cost è comunque il pregio principale di questi telefoni. L'Asha 500 dual Sim con fotocamera da 2.0 megapixel costerà 69 dollari, il 502 con fotocamera da 5 megapixel sarà venduto a 89 dollari e il 503 (con la stessa camera digitale e connetività 3G) sarà posizionato, con opzione dual Sim preinstallata, a 99 dollari. I mercati di sbocco sono soprattutto quelli emergenti, oltre all'Europa.

I phablet
Non uno ma due smartphone di grossa taglia sono il piatto forte della famiglia Lumia: Nokia fa notare come lo schermo da 6 pollici montato su entrambi i dispositivi vada a fare spazio sull'home screen a una terza colonna di mattonelle animate (le cosidette "live tile" di Windows Phone 8) per accedere più rapidamente alle app preferite e più usate.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi