Tecnologia

Tre milioni di euro da U-Start Club per le startup dell'entertainment

  • Abbonati
  • Accedi
Startup

Tre milioni di euro da U-Start Club per le startup dell'entertainment

  • –di G.Rus.

Si chiamano Tok.tv, Zipjet e Hotelscan e sono le tre imprese innovative in ambito tecnologico e digitale oggetto degli ultimi round di finanziamento a firma di U-Start Club, il circolo che fa capo all'omonimo advisor di venture capital (fra i suoi azionisti principali c'è la holding AngelLab) e che riunisce investitori privati e fondi internazionali per un totale di 75 membri e investimenti effettuati per oltre 14 milioni di euro.

I deal conclusi nei primi tre mesi del 2016, come recita una nota diffusa oggi dalla società, ammontano complessivamente a oltre tre milioni di euro e hanno interessato tre startup attive nel campo dei servizi orientati alla persona e all'entertainment.

In TOK.tv, nata dall'idea di un imprenditore italiano trasferitosi a Palo Alto, in California, U Start Club ha investito 1,1 milioni di euro nell'ambito di un round Series A da cinque milioni a cui hanno partecipato anche diversi altri investitori fra cui Techstars, Social Starts, XG Ventures, Iag e Heyi Capital. La startup ha iniziato la propria attività nel 2012 in Silicon Valley dando vita a una social Tv interamente dedicata al mondo dello sport e che consente ai tifosi di creare veri e propri salotti virtuali in cui interagire durante le partite. Gli utenti del servizio oggi sono oltre 9,5 milioni e all'attivo vanta collaborazioni con alcune delle principali società calcistiche europee tra cui Barcellona, Real Madrid e tutta la Serie A italiana.

ZipJet, invece, è una società inglese nata nel 2014, partecipata da Rocket Internet e specializzata in servizi di lavanderia on demand accessibili tramite apposita app. I soci del Club l'hanno finanziata con 800mila euro nell'ultimo round di funding e dopo Londra e Berlino si appresta ora ad ampliare la propria presenza in altre 19 città europee, tra cui Milano, per attaccare un mercato potenziale stimato in 40 miliardi di euro.

Hotelscan, infine, è un motore di ricerca per il confronto dei prezzi e della disponibilità di hotel su tutte le principali agenzie di viaggio online. U Start vi ha investito 500mila euro al fianco di alcuni venture capital europei (Holtzbrinck Ventures e Ta Ventures nello specifico) e di business angel di fama mondiale come Fabrice Grinda e Jose Marin. La startup ha iniziato la propria fase di espansione a partire dalla seconda metà del 2015 puntando in particolare su Italia, Spagna e Francia e punta a ritagliarsi una fetta di un mercato che vale circa 500 miliardi di dollari a livello mondiale.

© Riproduzione riservata