Tecnologia

Google, Facebook e altri colossi tecnologici aprono le porte agli studenti

  • Abbonati
  • Accedi
milano digital week

Google, Facebook e altri colossi tecnologici aprono le porte agli studenti

«Prima che l’intelligenza artificiale superi l’intelligenza umana dobbiamo iniziare a mescolarci, per capire come lavorare insieme con i robot». Alfonso Molina, direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale, delinea scenari che sembrano film di fantascienza e invece sono il futuro neanche troppo lontano del mondo del lavoro. Un mondo del lavoro che dovrà fare i conti con la robotica e l’intelligenza artificiale, ma che non deve temerle perché «i robot faranno lavori codificati, ripetitivi, ma dovranno comunque essere affiancati dall’uomo». Ecco il senso di quella parola «mescolarci» che Molina usa spesso: significa imparare a sfruttare i vantaggi della tecnologia senza averne paura.

Per questo i giovani di oggi devono fin da subito familiarizzare con il mondo digitale e acquisire competenze trasversali utili a trovare un posto di lavoro nel mercato del futuro, un mercato che sarà - anzi è già - sempre più influenzato dalla tecnologia. Per questo motivo tutti i lavori del futuro avranno una componente digitale: dalla finanza alla medicina, dall’industria all’istruzione, nessuno potrà fare a meno delle nuove tecnologie e delle chance che potenza di calcolo e big data offriranno.

Per preparare i giovani di oggi al mondo del lavoro di domani la Fondazione Mondo Digitale organizza durante la Milano Digital Week una serie di incontri tra studenti e grandi aziende: 150 ragazzi hanno la possibilità di partecipare a visite guidate in azienda e laboratori di coding, arte digitale, imprenditoria, robotica e IoT nelle sedi di Ericsson, Acer, Epson, Facebook, Olivetti, Microsoft, Google e Cisco.

Oggi si sono svolti i primi incontri: il workshop “Olivetti e la robotica educativa”, un laboratorio con la stampante 3D Desk e il kit O|Robot per scoprire le basi del making e della programmazione; un laboratorio di arte digitale presso la sede Epson e un workshop di robotica con il kit Cloud Professor nella sede di Acer. Nel pomeriggio gli studenti si sono confrontati sui temi del 5G e della realtà immersiva presso la sede di Ericsson. Un focus particolare è stato dedicato a donne e tecnologia, con Nuvola Rosa, il programma di Microsoft per avvicinare le studentesse allo studio delle materie scientifiche.

Microsoft lancia assistente virtuale Chiara per comune di Milano

Domani il tour formativo prosegue con i laboratori di IoT presso la sede di Cisco, mentre in contemporanea altri studenti saranno impegnati nella sede Google per sperimentare la piattaforma Google Computer Science First. Nella sede di Facebook a Milano si terrà invece il training del progetto #SheMeansBusiness, per promuovere l’imprenditoria femminile.

© Riproduzione riservata