Tecnologia

La Juventus avrà la sua criptovaluta: un token digitale per i propri…

  • Abbonati
  • Accedi
SPORT & FINTECH

La Juventus avrà la sua criptovaluta: un token digitale per i propri tifosi a inizio 2019

  • –di

Dopo il Psg anche la Juventus ha annunciato di voler espandere il suo brand al mondo delle criptovalute. La squadra bianconera ha annunciato sul suo sito il progetto per il lancio di uno “Juventus Official Fan Token”, per incentivare e aumentare la partecipazione della sua enorme platea di tifosi a livello globale: 340 milioni di fan nel mondo, di cui 60 milioni attivi sulle piattaforme social del club torinese.

Per la sua avventura nel mondo delle criptovalute la Juventius ha siglato una partnership con Socios.com, piattaforma specifica per il mondo dello sport con sede a Malta basata su blockchain, la tecnologia alla base del bitcoin.

La valuta digitale permetterà ai tifosi in tutto il mondo di interagire e di partecipare alla vita del club mediante una piattaforma di votazione e sondaggio, «creando un legame diretto tra la società e i suoi fan», afferma il comunicato.

I tifosi potranno acquistare lo “Juventus Official Fan Token”, la cui emissione è prevista nel primo trimestre del 2019, mediante «uno schema innovativo, il
Fan Token Offering (Fto)», di cui non viene fornito alcun dettaglio ma che con ogni probabilità ha come modello quello delle Ico, le offerte iniziali di valuta utilizzate per finanziare le iniziative nel criptomondo. Il comunicato si limita a precisare che il token digitale sarà reso disponibile attraverso Socios.com e sarà acquistabile solo con il token nativo della piattaforma, il Chiliz ($CHZ).

GUARDA IL VIDEO / Serie A: Juve soffre ma vince, 2-0 al Frosinone

«La società è sempre attenta e proattiva nei confronti dell’innovazione e delle nuove tecnologie - afferma Giorgio Ricci, Co-Chief Revenue Officer, Head of Global Partnerships and Corporate Revenues di Juventus -. Insieme a Socios.com crediamo di poter offrire nuove opportunità alla nostra tifoseria su scala globale per partecipare in maniera del tutto innovativa con la loro squadra».

© Riproduzione riservata