Tecnologia

Nobel per la fisica a Askin, Mourou e Strickland, i pionieri del laser

  • Abbonati
  • Accedi
fisica

Nobel per la fisica a Askin, Mourou e Strickland, i pionieri del laser

Ansa
Ansa

Gli scienziati Arthur Ashkin, Gerard Mourou e Donna Strickland vincono il Premio Nobel per la Fisica per le scoperte nel campo dei laser.

«Le invenzioni che quest'anno sono state onorate hanno rivoluzionato la fisica dei laser», ha dichiarato la Royal Swedish Academy of Sciences, assegnando il premio da nove milioni di corona svedese ($ 1 milione).

«Strumenti di precisione avanzati stanno aprendo aree di ricerca inesplorate e una moltitudine di applicazioni industriali e mediche», si legge in una nota.

Ashkin, Mourou e Strickland hanno reso possibile una vera e propria rivoluzione della fisica del laser. I loro risultati hanno aperto la strada alla possibilità di studiare in modo nuovo e con una grandissima precisione oggetti di dimensioni minuscole Le applicazioni riguardano numerosi campi, dai nuovi materiali all'industria, fino alla biomedicina.

Arthur Ashkin - americano nato a New York nel 1922 con un PhD alla Cornell University - ha avuto il merito di avere messo a punto le “pinzette ottiche”, delle vere e proprie trappole per la luce che permettono di girare, tagliare, spingere o tirare oggetti di dimensioni piccolissime, utilizzando semplicemente la luce come un potentissimo strumento. Le pinze ottiche oggi sono utilizzate nei laboratori di tutto il mondo e hanno fatto del laser un utensile indispensabile per manipolare oggetti microscopici, dalla struttura dei materiali a quella di microrganismi come batteri e virus.

Gérard Mourou, francese nato ad Albertville nel 1944, e Donna Strickland, canadese nata nel 1959 a Guelph, in Ontario, ha conseguito il dottorato di ricerca nel 1989 presso l'Università di Rochester, negli Stati Uniti, hanno invece messo a punto il metodo che ha permesso di rendere il laser ancora più versatile, con la generazione di impulsi ultra-brevi.

Donna Strickland è la terza a ricevere il premio da quando è stato istituito. L'ultima volta il Nobel per la fisica era stato assegnato a una donna nel 1963. Allora la vincitrice era stata Maria Goeppert-Mayer. Prima di lei, 60 anni prima, il Nobel per la fisica era stato assegnato a Maria Curie.

© Riproduzione riservata