Tecnologia

La cinese Tencent Music, l’all-you-can-eat della musica…

  • Abbonati
  • Accedi

La cinese Tencent Music, l’all-you-can-eat della musica si quota al Nasdaq

  • –di
(Reuters)
(Reuters)

Nel mondo smartphone sono arrivati suonando la carica, ora l’assalto arriva nel settore che da sempre è la metafora del digitale: la musica. Tencent Music Entertainment Group (Tme), il braccio musicale online della più grande social media cinese, ha presentato domanda per quotarsi al Nasdaq. Secondo Bloomberg, l’offerta in azioni del sito di streaming musicale potrebbe aggirarsi intorno al miliardo di dollari. L’ambizione è quello di portare un nuovo modello sul mercato occidentale. Un mix tra social network e negozio musicale all’interno del quale lo streaming rappresenta solo una piccola parte.

Chi è Tencent Music? Tme è uno spin-off che offre quattro servizi di streaming: Q Music, Kugou Music, Kuwo Music e WeSing. Si va dalla musica, alle app di karaoke ai servizi di streaming di concerti. In Cina sono numeri uno per una platea di ascoltatori pari a 800 milioni di utenti mensili.

Quale è la differenza con Apple Music o Spotify?. A differenza di Apple Music, Spotify e Pandora, Tme, scrive la rivista The Verge, è un business redditizio, ma le sue entrate lorde e il suo modello di business sono molto diversi dai cugini occidentali. Mentre Spotify e compagnia “cantante” funzionano con gli abbonamenti flat a pagamento e versioni free supportate da advertising (modello freemium), Tencent Music è una piattaforma all-in-one, una sorta di all-you-can-eat sul mondo della musica. Dentro ci sono concerti, social network, strumenti per gli artisti e servizi di vendita di canzoni e di gadget fisici e digitali. In altri termini, la musica in streaming è solo una piccola parte dell’offerta e del fatturato. Entrare a fare parte di Tme vuole dire entrare in una sorta di marketplace sul modello di WeChat di cui non a caso è proprietario Tencent. In questo senso il pubblico di riferimento sale a 1 miliardo di utenti.

I numeri di Tme. Il fatturato di Tencent Music nel 2017 è stato di 1,7 miliardi di dollari con un profitto di 199 milioni di dollari . Nella prima metà dell’anno il giro d’affari ha raggiunto quota 1,3 miliardi. Gli abbonamenti rappresentavano solo il 30 percento delle vendite, mentre il grosso arriva dai regali virtuali che vengono usati durante i concerti live e da servizi premium.

Perché si quota al Nasdaq? La quotazione di Tencent Music arriva dopo il primo calo nei profitti di Tencent. Il primo dopo dieci anni di crescita. Il mercato domestico per la prima sembra andare stretto ai cinesi che hanno bisogno di espadersi anche nei Paesi più maturi da un punto di vista digitale.

© Riproduzione riservata