Tecnologia

Volocopter: «Pronti con gli aerotaxi entro cinque anni»

  • Abbonati
  • Accedi
Startup

Volocopter: «Pronti con gli aerotaxi entro cinque anni»

  • –di

L’esordio è stato in grande. Alla presenza del principe ereditario Sheikh Hamdan bin Mohammed, l’anno scorso è avvenuto il battesimo dell’aria di Volocopter , una sorta di grande drone che si è innalzato sui cieli di Dubai. Paese che punta a essere il primo a rendere operativi questi servizi commerciali di taxi volanti. Ma quello che manca davvero è l’aggiornamento delle regole in materia di volo, essendo questi velivolo a guida autonoma e dovendo operare in ambito urbano. «Stiamo portando avanti una intensa fase di test per ricevere la prima certificazione commerciale dall’Easa (l’agenzia europea per la sicurezza aerea ndr.)» spiega Florian Reuter, ceo di Volocopter , startup tedesca sui cui hano investito anche Daimler e Intel. Volocopter ha già aperto una call alle città interessate a questi voli. «Ci aspettiamo di inaugurare le prime rotte commerciali nei prossimi 3-5 anni e siamo fiduciosi di poterlo fare con questa tempistica anche in Europa. Easa sta già lavorando sulle certificazioni per aerotaxi. Ci aspettiamo che criteri regolamentari siano pubblicati entro i prossimi mesi» aggiunge Reuter, alle spalle una carriera in Siemens, prima di arrivare a Volocopter.

© Riproduzione riservata