ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTlc

Telecom corre in attesa incontro governo-azionisti, si scommette su progetto Minerva

Il piano presuppone il lancio di un'opa da parte di Cassa Depositi e Prestiti. Il sottosegretario Butti ha annunciato che vedrà gli stakeholder

di Eleonora Micheli

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) Sono partite in forte rialzo - con stop anche in volatilità - le azioni di Telecom Italia, mentre gli investitori sono tornati a scommettere sul lancio di un'opa sulla compagnia da parte di Cassa Depositi e Prestiti, anche se in teoria sono in corso le trattative per l'acquisizione della rete della compagnia da parte della stessa Cassa, che utilizzerebbe Open Fiber come pivot. I titoli della società di tlc stanno mettendo a segno la miglior performance del Ftse Mib, riconquistando quota 0,23 euro. Dai minimi storici segnati il 12 ottobre le Telecom hanno guadagnato il 35%. Salgono anche le risparmio.
A dare corpo alle ipotesi di opa sono state le parole del senatore Alessio Butti, sottosegretario alla presidenza del consiglio con deleghe all’innovazione digitale, che a Skytg24 ha dichiarato che il così detto progetto Minerva (quello che ipotizza l'opa di Cdp) sia la priorità e che inoltre intende incontrare i diversi stakeholder, a partire dai vertici di Cdp, per definire il percorso migliore per arrivare a una rete unica a controllo statale. Vivendi, attraverso il suo portavoce, ha commentato positivamente l’invito dell'esecutivo, manifestando la disponibilità a trovare una soluzione in tempi brevi.

Intanto, però, vanno avanti le trattative per l'acquisizione della rete Tim da parte di Open Fiber-Cdp, secondo quanto indicato nel Memorandum of Understanding firmato nelle scorse settimane. Il progetto, però, potrebbe tramontare a favore del piano Minerva che però, secondo gli osservatori, ha numerosi nodi da sciogliere che vanno dalla posizione dell’Antitrust europeo, fino alla gravosità del progetto per la stessa Cassa Depositi e Prestiti, oltre che la coerenza del suo mandato. Il piano, però, è stato ideato proprio dallo stesso Butti e prevederebbe un’offerta lanciata da Cdp su Tim e la successiva dismissione degli asset brasiliani e delle attività retail.
Gli analisti di Equita ipotizzano che la rete di Telecom valga circa 18 miliardi di euro. «Un’offerta, quindi, pagherebbe implicitamente la rete 18 miliardi, ma forzerebbe i tempi di dismissione di asset come retail e Brasile, ancora in fase di turnaround/integrazione», hanno sottolineato, evidenziando al tempo stesso il rischio di rimettere in discussione il progetto sviluppato dalla società in questi mesi per la separazione verticale e un allungamento dei tempi. Equita consiglia cautela ('Hold') sulle Telecom, pur indicando un target di prezzo molto più elevato delle attuali quotazioni e pari a 0,39 euro. Sono più ottimisti gli analisti di Intermonte, che confermano di comprare le azioni, stimando un prezzo obiettivo a 0,43 euro.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti