AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùtlc

Telecom debole dopo la discesa del fondo Elliott sotto il 7%

Martedì 24 marzo a Borsa chiusa la notizia del calo della partecipazione, legata a più ampie azioni di portafoglio del fondo, nello scenario di crisi di volatilità legata all'emergenza coronavirus. Non sarebbero in programma ulteriori riduzioni

di Enrico Miele

default onloading pic
(Mimmo Frassineti / AGF)

1' di lettura

Resta debole il titolo Telecom a Piazza Affari che non riesce ad agganciare il rialzo del listino e viaggia poco sopra alla parità, sotto quota 0,40, dopo che martedì 24 marzo è emerso che il fondo Elliott è sceso sotto il 7% dal precedente 9,7% . La riduzione emersa dalle comunicazioni Consob, spiega Il Sole 24 Ore, è legata alle più ampie azioni di portafoglio del fondo hedge in risposta alla crisi e alla volatilità dei mercati e non sarebbero attese ulteriori riduzioni.

E, soprattutto, Elliott avrebbe ribadito la piena fiducia nel management. Ma gli occhi degli investitori sono puntati anche sugli altri dossier. In un’intervista dedicata all’emergenza coronavirus il ceo Gubitosi ha parlato del traffico che è cresciuto del 100% sul fisso e del 30% sul mobile, con un picco registrato il 14-15 marzo, dimostrando come la rete stia reggendo nonostante il boom della domanda dovuto ai limiti agli spostamenti dei cittadini, mentre le aziende chiedono banda, cybersecurity e consulenza per strutturare lo smart working. “Dall`intervista – scrivono gli analisti di Equita – emergono elementi interessanti a supporto del business nel breve, non solo connettività ma anche consulenza nei processi di digitalizzazione e di cybersecurity, a beneficio quindi sia di Tim che di altre aziende che operano in questo settore”. Inoltre, seppur implicitamente, si sottolinea “la strategicità della rete e l’opportunità di accelerare la copertura Ubb grazie a Tim, a supporto del progetto dell`operatore unico”. Nell’attesa, il mercato non sembra premiare il titolo che ha perso circa il 25% in un anno.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...