tlc

Telecom sempre più televisiva, con Timvision potrà produrre film ed entrare in società broadcasting

di Eleonora Micheli

(EPA)

1' di lettura

Timvision è diventata società. Secondo i documenti consultati da Radiocor Plus,è una srl con un capitale di 50mila euro, costituita lo scorso 28 dicembre da Telecom Italia per accelerare la strategia ‘quadruple play’ e, tra l'altro, potrà «svolgere e intraprendere qualsiasi attività e iniziativa direttamente o indirettamente connessa, attinente, relativa o propedeutica» al proprio oggetto sociale e potrà quindi anche «partecipare a società di capitale, consortili o consorzi, a raggruppamenti temporanei di impresa, a joint-venture e altri organismi associativi, sia italiani, sia stranieri e con partners sia italiani sia stranieri». Timvision ha come oggetto sociale la produzione co-produzione, ideazione e realizzazione di opere cinematografiche, programmi e contenuti audiovisivi, anche multimediali e interattivi destinati ai mercati italiani ed esteri. Inoltre ha per oggetto l’acquisizione in Italia e all’estero di diritti anche parziali, di utilizzazione economica su opere audiovisive, cinematografiche, televisive e multimediali, senza limiti di modalità trasmissive, distributive e di supporto meccanico.

Timvision gestirà anche la distribuzione, fornitura e commercializzazione, oltre che la cessione in Italia e all’estero, di diritti su opere cinematografiche programmi e contenuti audiovisivi anche multimediali e interattivi senza limiti di modalità trasmissiva, distributiva e di supporto. Lo scorso dicembre Telecom aveva annunciato che avrebbe proceduto alla societarizzazione delle attività di TIMvision. «La nuova società – era scritto nel comunicato - avrà come missione quella di presentare al mercato un’offerta video arricchita di nuovi contenuti premium prodotti e coprodotti a livello nazionale e internazionale».

Loading...

(Radiocor Plus Il Sole 24 Ore)

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti