Primo Piano

Telefisco, l’agenzia delle Entrate risponde ai quesiti sul superbonus

di Giuseppe Latour

IMAGOECONOMICA
  • Superbonus anche per gli infissi già oggetto di ecobonus

    È possibile fruire del superbonus anche nell'ipotesi di sostituzione di infissi già oggetto di ecobonus, con altri più performanti. Resta fermo l'eventuale accertamento, in concreto, di un utilizzo distorto della agevolazione in esame. A spiegarlo è Antonio Dorrello, direttore centrale persone fisiche, lavoratori autonomi ed enti non commerciali dell’agenzia delle Entrate.

  • Immobili vincolati, il 110% si applica solo agli interventi trainati

    Risposta delle Entrate sugli immobili vincolati. Se per effetto dei vincoli ai quali l'edificio è sottoposto o dei regolamenti edilizi, urbanistici o ambientali, non è possibile effettuare interventi di isolamento termico, il superbonus si applica, comunque, alle spese sostenute per gli interventi “trainati”, quali, ad esempio, la sostituzione degli infissi o la realizzazione del cappotto interno nelle singole unità immobiliari, a condizione che tali interventi assicurino il miglioramento di due classi energetiche.

  • Contabilizzazione dei bonus: le questioni ancora aperte

    Sono almeno quattro gli aspetti problematici legati alla contabilizzazione dei bonus fiscali, all'interno del documento Oic disponibile oggi in bozza, secondo quanto ricorda Giorgio Gavelli. La detrazione viene contabilizzata come credito anche quando l'impresa non ha intenzione di cederla a terzi. Non viene affrontato il caso della spesa sostenuta dalla società immobiliare su un immobile merce. Il bonus entra nella parte alta del conto economico, come quota di provento o come quota di minore ammortamento. Le due modalità contabili di rilevazione del contributo in conto impianti non hanno, infine, uguale impatto sotto l'aspetto fiscale.

  • Dal primo giugno per il 110% non serve attestare lo stato legittimo

    Dal primo giugno tutti gli interventi agevolati con il 110% sono considerati manutenzioni straordinarie e va presentata la Comunicazione di inizio lavori asseverata. A ricordarlo è Luca De Stefani nel corso del suo intervento. «La presentazione della Cila non richiede l'attestazione dello stato legittimo dell'immobile». Questo si collega alla riduzione dei casi di decadenza dal beneficio fiscale, prevista anche questa dal primo giugno.

  • Beni immateriali, possibile rivalutarli anche se mai iscritti in bilancio

    L'agenzia delle Entrate in due interpelli non pubblicati ha riconosciuto la rivatulabilità di marchi e know-how anche se mai iscritti in bilancio. A ricordalo è Luca Gaiani nel corso del suo intervento. «Occorre verificare e attestare la tutela giuridica al 31 dicembre 2020. Bisogna dare attestazione della tutela giuridica. Per il know how può essere predisposta una documentazione analoga a quella richiesta per il patent box».

  • Sospensione cartelle, possibili pagamenti a ottobre

    «Tutte le entrate tributarie e non tributarie derivanti da cartelle di pagamento, avvisi di addebito e avvisi di accertamento affidati all'agente della riscossione sono sospese, anche se relative a piani di rateazione già in essere», ricorda Laura Ambrosi nel corso del suo intervento. «La sospensione è iniziata l'8 marzo 2020 e arriverà fino al 30 giugno 2021. Anche se c’è una possibilità di proroga, che potrebbe arrivare fino al primo settembre. In questo periodo non si attiverà alcune procedura e sarà possibile non versare le somme dovute». In caso di proroga a settembre, verosimilmente i pagamenti saranno da fare nei primi giorni di ottobre.

  • E-commerce, soglia unica a 10mila euro per la tassazione delle transazioni

    Benedetto Santacroce si concentra sulla riforma Iva dell'e-commerce. «Viene introdotto un’unica soglia di 10mila euro per tutte le transazioni realizzate a livello europeo. Superando la soglia, si viene tassati direttamente all'estero e non in Italia». Arriva anche un regime di responsabilità dell’imposta per i marketplace: il provider diventa responsabile dell'imposta.

  • Contributi a conguaglio, difficile rispettare il termine del 10 settembre

    «Difficile rispettare il termine del 10 settembre per l’invio delle dichiarazioni, se si vuole chiedere il contributo a conguaglio», così Barbara Zanardi nella sua relazione sul fondo perduto. Ha ricordato come l’anticipo delle dichiarazioni sia una scadenza molto impegnativa per gli operatori.

  • Iniziano le relazioni: si parte da fondo perduto, Ace, bonus aggregazioni e Iva

    Prime relazioni della giornata. Si parte da Barbara Zanardi, che analizza i quattro contributi a fondo perduto dopo il decreto Sostegni bis. A seguire parlano Roberto Lugano sugli incentivi per il rafforzamento delle imprese (Ace e bonus aggregazioni) e Benedetto Santacroce sull’Iva e le note di variazione.

  • Superbonus, l’uso promiscuo dimezza la detrazione del coniunge

    È il primo chiarimento dell’agenzia delle Entrate in materia di superbonus, pubblicato oggi sul Sole 24 Ore. Quando i lavori agevolati col superbonus (sia eco che sisma) sono realizzati in un’unità immobiliare residenziale adibita promiscuamente anche all’esercizio dell’attività professionale, la detrazione che spetta è ridotta al 50 per cento, anche quando a sostenere le spese è il coniuge del professionista comproprietario o convivente. Le Entrate danno, in questo modo, una lettura del limite come parametro oggettivo, riferito all’immobile.

  • Parte lo speciale Telefisco: tutti gli approfondimenti sul superbonus

    Parte lo speciale Telefisco. Il convegno dell’Esperto risponde «Bonus, 110% e aiuti per ripartire – Speciale Telefisco» è online dalle 9 fino alle 13. E consentirà di scoprire una serie di importanti chiarimenti forniti dall’agenzia delle Entrate sui temi aperti del superbonus 110 per cento. La giornata sarà accompagnata da tre moduli di approfondimento dedicati, rispettivamente, al superbonus del 110%, agli aiuti alle imprese e ai controlli sulle dichiarazioni dei redditi.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti