Sport

Tennis, Australian Open: Nadal parte alla grande. Quanta difficoltà per gli italiani

a cura di Datasport


1' di lettura

Sono partiti oggi gli Australian Open 2018. Raphael Nadal ha superato con facilità il portoghese Victor Estrella Burgos con un 3-0 devastante: 6-1, 6-1, 6-1. Stesso risultato finale ma parziali diversi per Grigor Dimitrov contro Dennis Novak (6-3, 6-2, 6-1). Ci sono voluti quattro set per Andreas Seppi per superare il francese Corentin Mounet: 3-1 (3-6, 6-4, 6-2, 6-2). Paolo Lorenzi è stato eliminato da Damir Dzumhur con il punteggio di 3-2. Fuori anche la sempre verde Francesca Schiavone battuta dalla lettone Jelena Ostapenko 0-2.   Nel 3-1 vincente di Seppi, il diciottenne francese Moutet parte forte chiudeno il primo set sul risultato di 3-6. Alla ripresa della partita, l'italiano ha iniziato subito ad ingranare e a ribaltare l'inerzia della partita. L'altoatesine nel prossimo turno affronterà Yoshito Nishioka (17 gennaio). Sfortuna? Testa? Bravura dell'avversario? Tutto possibile, così come vincere i primi due set essere ad un passo dalla chiusura del match e poi farsi rimontare sul 2-3: è la giornata di Lorenzi e Caruso eliminati rispettivamente da Dzumhur e Jaziri. Nel tabellone donne, la partita che ha aperto il torneo è statao il match da Francesca Schiavone e Jelena Ostapenko. La lettone vincitrice del Roland Garros 2017 ha vinto con i risultati di 6-1, 6-4, in un match in cui l'italiana si è difesa egregiamente ma ha dovuto cedere sotto i colpi dell'avversaria.   Gli Italiani in campo domani: Mattero Berrettini-Adrian Mannarino, Thomas Fabbiano-Alexander Zverev, Fabio Fognini-Horacio Zeballos, Lorenzo Sonego-Robin Haase; Camila Giorgi-Anna Kalinskaya.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...