“Colpo” non andato a segno

Tentato assalto a furgone portavalori sull’A1 vicino Modena

Il “colpo” non sarebbe riuscito. I rapinatori hanno messo dei chiodi sull’asfalto per fermare il traffico. Nessun ferito

1' di lettura

Nella serata di lunedì 14 sull’autostrada A1, tra Modena e Bologna, all’altezza del km 178 in direzione sud, è stato assaltato un furgone portavalori. A quanto si apprende i banditi avrebbero messo dei chiodi sull’asfalto e sbarrato la strada, ma il “colpo” non sarebbe riuscito e nessuno sarebbe rimasto ferito. I banditi sono fuggiti, secondo fonti di polizia senza asportare nulla, e le ricerche sono in corso, anche nel territorio bolognese.

Nonostante il caos e i momenti concitati, non risultano feriti. Per un certo periodo entrambe le corsie dell’Autosole sono state bloccate.

Loading...

Secondo la prima ricostruzione i malviventi avrebbero messo dei chiodi sull’asfalto per fermare il traffico, quindi hanno minacciato con le armi in pugno alcuni automobilisti, li hanno fatti scendere e hanno dato fuoco alle loro auto per creare un diversivo. Quindi hanno costretto due camionisti a intraversare i loro mezzi per bloccare il traffico. Nell’area è intervenuto anche un elicottero del 118. Autostrade per l’Italia è al lavoro per la bonifica del tratto, mentre la Polizia stradale sta facendo i rilievi.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti