innovazione

Terna lancia a Milano un nuovo hub per una rete sempre più digitale

Dopo Torino e Napoli, la società guidata da Luigi Ferraris ha inaugurato il terzo laboratorio che servirà a favorire la collaborazione e lo scambio tra risorse interne, startup, centri di ricerca, imprese e università

di Celestina Dominelli

Terna inaugura a Napoli il primo Innovation Hub del Sud

Dopo Torino e Napoli, la società guidata da Luigi Ferraris ha inaugurato il terzo laboratorio che servirà a favorire la collaborazione e lo scambio tra risorse interne, startup, centri di ricerca, imprese e università


2' di lettura

Terna lancia l’innovation hub di Milano, il terzo in Italia dopo quelli di Torino e Napoli: una vera e propria piattaforma di sviluppo dell’innovazione vicina al territorio. Un tassello, quest’ultimo, centrale nella strategia disegnata dall’ad Luigi Ferraris che ha deciso di rafforzare il rapporto tra la spa dell’alta tensione e le comunità locali. Il laboratorio, inaugurato martedì 17 dicembre, dalla presidente Catia Bastioli, servirà a favorire la collaborazione, l’integrazione e lo scambio tra risorse interne, startup, centri di ricerca, imprese e università.

Due laboratori per spingere sull’innovazione
L’hub di Milano, in particolare, è imperniato su due binari: un laboratorio dedicato all’Energy Tech per abilitare i progetti di innovazione dell’operatore che gestisce la rete elettrica nazionale e condurre sperimentazioni e un altro focalizzato sugli Advanced Analytics con l’obiettivo di interagire con startup e aziende innovative in un ambiente appositamente realizzato in modo da sviluppare soluzioni industriali che possa essere poi implementate anche su più larga scala.

L’ad Ferraris: puntiamo a una rete elettrica sempre più moderna
«Siamo orgogliosi di proseguire in questo percorso di innovazione che si propone di creare sinergie tra le persone e le professionalità di Terna e le eccellenze del territorio - è il commento del numero uno Ferraris -. L’obiettivo è quello di sviluppare idee e percorsi innovativi a beneficio di una rete elettrica sempre più moderna, efficiente, flessibile, sostenibile e soprattutto in grado di favorire la transizione energetica in atto. L’Innovation Hub di Milano, inoltre, è la conferma della centralità di questo territorio nella strategia della società».

Oltre 500 milioni di investimenti in Lombardia nei prossimi 5 anni
La Lombardia è la prima regione per investimenti Terna nel Nord Italia con 516 milioni di euro pianificati nei prossimi 5 anni e, proprio a Milano, si è conclusa recentemente la fase più significativa dell’opera di ammodernamento della rete a 220 kV della città con la sostituzione di 47 chilometri di vecchi cavi in olio fluido risalenti agli anni ’50 con nuovi cavi più efficienti e sostenibili.

Per approfondire:
Terna darà vita all’hub dell'elettricità in Europa: 6 miliardi sulla rete italiana
Terna: dalle archistar ai «monostelo», così la rete elettrica ha cambiato volto

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti