Magnitudo 4.3

Terremoto, doppia forte scossa a Catania

L’evento è stato nettamente avvertito a Catania e provincia. Ipocentro a sei chilometri a sud-est di Motta Sant’Anastasia e una profondità di undici chilometri

L’attività dell’Etna potrebbe essere forse collegata all’evento sismico a Catania - Ap

1' di lettura

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.3 è stata registrata dall’Ingv alle 21.33 nel Catanese. L’evento è stato nettamente avvertito a Catania e provincia. Segnalazioni sono arrivate anche dalle province di Siracusa e Ragusa.

L’ipocentro è stato localizzato a sei chilometri a sud-est di Motta Sant’Anastasia e una profondità di undici chilometri. La stessa zona dove erano già state localizzati, dalle 21.36, altri cinque sismi di magnitudo compresa tra 2.4 e 3.3.

Loading...

A distanza di ore, non si è ancora arrestato lo sciame sismico che dal 23 dicembre si registra nel Catanese, con epicentro a circa sei chilometri a sud di Motta Sant’Anastasia. L’evento di maggiore intensità, di magnitudo 3.1, è stato registrato dall’Ingv alle 7.14. L’ipocentro è stato localizzato a una profondità di circa 10 chilometri. Non risultano, al momento, segnalazioni di danni a cose o persone. La Protezione civile regionale ha invitato, a scopo precauzionale i sindaci delle aree interessate ad attivare la ’fase di attenzione’ e quanto previsto dai piani di Protezione civile.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti