In corso verifiche

Terremoto, 3 scosse tra Reggio Emilia e Modena. Bonaccini: «Al momento non si registrano danni»

Almeno tre scosse di terremoto sono state registrate in provincia di Reggio Emilia nella serata di oggi 9 febbraio

(Ansa)

2' di lettura

Almeno tre scosse di terremoto sono state registrate in provincia di Reggio Emilia nella serata di oggi 9 febbraio. secondo i dati dell'Ingv la prima scossa è stata di magnitudo 4.0, a una profondità di 7 chilometri e d è stata registrata pochi minuti prima delle 20. Una seconda scossa è sta avvertita un'ora più tardi a 3 chilometri da Correggio, tra Modena e Reggio Emilia. L'Ingv valuta la magnitudo di quest'ultimo evento a 4.3.
Un’altra scossa, la terza in poco più di un’ora e più lieve delle prime due, è stata registrata in provincia di Reggio Emilia. L’Ingv ha segnalato una magnitudo 2.6 ancora con epicentro a Correggio, alle ore 21.14.

Nessun danno a cose o persone

«Al momento non si registrano danni a cose o persone - ha scritto in un tweet il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini -, sono in corso verifiche da parte della Protezione civile, Vigili del Fuoco e Forze dell'ordine. Sono in contatto con gli amministratori del territorio».

Loading...

La Protezione civile, informa la Regione, in stretto contatto con i prefetti delle province interessate, è al lavoro per le verifiche, insieme a Vigili del fuoco e Forze dell’Ordine. Il presidente Stefano Bonaccini, che si è ripetutamente sentito con il capo del Dipartimento nazionale della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, è al Centro operativo della Protezione civile regionale di Marzaglia (Mo) per un più efficace contatto con i sindaci e gli amministratori locali. Lì si trova anche la direttrice della Protezione civile regionale, Rita Nicolini. Gli assessori regionali Irene Priolo e Alessio Mammi sono nei Centri operativi di Bologna e Reggio Emilia. Il sistema regionale di Protezione civile, da subito allertato, è in contatto costante con il Dipartimento nazionale della Protezione civile.

«Nella zona di Modena abbiamo tantissime chiamate di persone spaventate ma al momento non ci risultano richieste di soccorso o di emergenza ma il fatto è avvenuto pochi minuti fa e stiamo ancora valutando». Lo dice a Rainews Tiziano Grandi dei Vigili del Fuoco di Modena.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti