Zero emissioni

Tesla Model S Plaid+, rimandata al 2022

La versione più potente della Model S non è più ordinabile

di Simonluca Pini

1' di lettura

La Tesla model S Plaid+ sulla carta è l'elettrica da battere. Secondo il costruttore californiano è in grado di garantire un'autonomia superiore agli 840 chilometri, raggiungere i 320 km/h di velocità massima e scattare da 0 a 100 km/h in meno di 2.1 secondi. Il tutto abbinato ad interni completamente nuovi, dove spicca lo schermo centrale ad 17 pollici e il volante a cloche, in grado di ringiovanire profondamente un modello pronto a compiere dieci anni nel 2022. Era infatti il 2012 quando la Model S fu prodotta per la prima volta, dopo il debutto in veste di concept nel 2009 al Salone di Francoforte.

Stop alla Tesla Model S Plaid+

Lo scorso weekend la Tesla Model S Plaid+ è stata rimossa dal configuratore, impendendo ai clienti di acquistare il modello dalla maxi-autonomia e indicando il 2022 come prima disponibilità. Restano invece ordinabili, con consegna stimata nel primo trimestre 2022, le versioni Dual Motor Long Range con autonomia stimata di 663 cavalli e la Plaid tri-motore con 628 km stimati. Non si conosce il motivo della sospensione degli ordini della Tesla Model S Plaid Plus ma si può presuppore che l'azienda americana abbia già raccolto un numero sufficiente di ordini. E' sicura invece l'avvio della produzione il prossimo 3 luglio della rinnovata Model S, come dichiarato da Elon Musk.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti