Bev

Tesla: quattro nuove colonnine in Italia. Quasi 400 stazioni ultra-veloce

La casa di Elon Mask inaugura le nuove stazioni Supercharger di Brindisi, Catania, Oristano ed Olbia, raggiungendo il traguardo di 43 location nella penisola, con quasi 400 postazioni di ricarica ultra-veloce.

di Giulia Paganoni

1' di lettura

Quattro nuove stazioni di ricarica veloce in Italia. Tesla ha inaugurato quattro nuove zone di rifornimento di energia veloce localizzate in località turistiche importanti, rendendo più capillare l’infrastruttura di ricarica del marchio.

Quattro nuove stazioni, tre V3

Le stazioni Supercharger appena inaugurate sono tutte nel sud della penisola e nelle isole. Le stazioni di Brindisi, Catania e Olbia sono Supercharger V3. Questa tipologia di colonnine sono la nuova generazione dei Supercharger, in grado di raggiungere picchi di potenza di 250 kW: a questa capacità, una Model 3 Long Range che ricarica a piena efficienza può recuperare fino a 120 km in 5 minuti. La stazione di Oristano è un Supercharger V2 con potenza di picco di 150 kW.

Loading...

I numeri oggi

Dal 2014 la situazione delle colonnine di ricarica Tesla è bene cambiata. A quel tempo, in Italia c'erano solo 4 stazioni Supercharger, mentre oggi si contano 43 stazioni in tutto il paese, con quasi 400 postazioni di ricarica ultra-veloce.

Inoltre, per i possessori di una Tesla che vogliono viaggiare all'estero, possono contare su zone di ricarica Supercharger  in 27 paesi in Europa. Nell'area Europa e Medio Oriente, sono presenti oltre 2.500 stagioni con più di 25mila colonnine di ricarica veloce.

Come funzionano le aree di ricarica

Fare il pieno di energia a un'auto a marchio Tesla è semplice: inserendo la destinazione sul navigatore, l’auto calcola il percorso autonomamente con le soste di ricarica Supercharger incluse. Il guidatore non deve quindi preoccuparsi di pianificare nulla, ma solo mettersi in marcia e seguire le indicazioni del navigatore.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti