ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAuto

Tesla soffre in Cina, Musk pensa a una seconda fabbrica asiatica in Corea

Videochiamata con il presidente Yoon Suk-yeol. Espansione «significativa» della cooperazione sulla catena di approvvigionamento con le società sudcoreane

di Alberto Annicchiarico

Elon Musk nella fabbrica Tesla di Shanghai (Reuters)

3' di lettura

Tesla, alle prese con una fase prolungata di calo del titolo, che ne ha dimezzato la capitalizzazione, e con una concorrenza sempre più aggressiva in Cina, suo secondo mercato, cerca nuove sponde in Asia sul versante della produzione. In Cina la politica zero Covid del governo ha messo in crisi la gigafactory di Shanghai, al punto da non garantire quell’incremento del 50% anno su anno che il ceo Elon Musk aveva preventivato. Ed ecco che Musk ha dichiarato mercoledì che la Corea del Sud è tra i principali...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti