LA MOSSA DI ELON MUSK

Tesla a sorpresa svela la Roadster da 400 km/h e il camion elettrico

di Mario Cianflone

(REUTERS)

2' di lettura

Tesla dopo i problemi delle scorse settimane prova la riscossa e lancia a sorpresa la Roadster durante l’atteso reveal del camion battezzato Semi. Si tratta di una supercar destinata a far scattare l'effetto wow. I suoi numeri sono impressionanti: da o a 100 in 1.9 secondi!, 1.000 km di autonomia con una batteria da 200 kWh. Arriverà nel 2020 e avrà 4 posti e tre motori e una velocità massima di 400 km/h (250 mp/h, un dato che pare francamente improbabile. roba da Bugatti Veyron, anzi da Chiron.

Tesla Roadster, il nuovo sogno di Elon Musk

Tesla Roadster, il nuovo sogno di Elon Musk

Photogallery12 foto

Visualizza

Il prezzo? A partire da 200mila dollari. Ma si può prenotare, nostante sia ancora sostanzialmente concept depositando 50mila dollari. E questa è la nuova furbata di Elon Musk, che replica il meccanismo degli ordini già usato per la Model 3, attualmente in fase di lenta consegna.

Loading...

Da segnalare poi che con 250.000 dollari ci si può assicurare una delle “sole” mille Roadster Founder Series che verrà inizialmente prodotte. Insomma il solito Musk, pronto a promettere mari e monti, ma poi si vedrà.

La Tesla Roadster è un ritorno alle origini (la prima Tesla era derivata da una Lotus) e il nuovo modello pare essere la risposta ai tedeschi di Mercedes e Bmw che al salone di Francoforte hanno presentato modelli e concept di auto elettriche ad alte prestazioni.

Il reveal a sorpresa della roadster ha infiammato la presentazione del camion Semi. Un mezzo commerciale di grossa taglia, è una motrice da autoarticolato a batteria con un'autonomia da oltre 800 km che dovrebbe rivoluzionare i trasporti nelle intenzioni del numero uno della società californiana che ha da poco chiuso il suo peggior trimestre della suo storia, con una perdita netta di 619 milioni di dollari.

Il lancio del truck era inizialmente previsto a settembre. Poi è progressivamente slittato. La produzione ha annunciato Musk, arrivato allo show a bordo del nuovo truck inizierà nel 2019, ma già oggi lo si potrebbe ordinare versando un anticipo di 5.000 dollari.

Tesla Semi, il Supertir elettrico

Tesla Semi, il Supertir elettrico

Photogallery9 foto

Visualizza

Poi le promesse formulate dallo stesso Musk: sarà il Tir con il minore costo di gestione al mondo, oltre che il più veloce e ancora il più aerodinamico, il più sicuro e il più confortevole. Sarà equipaggiato con quattro motori elettrici che permetteranno di accelerare da 0 a 60 miglia in 5 secondi in 20 secondi a pieno carico da 80.000 libbre.

Il guidatore, che si trova in posizione centrale rispetto alla carreggiata, sarà assistito da una versione migliorata del sistema di guida semiautomatica Autopilot che consentirà di mantenere la velocità e la distanza dagli altri veicoli, ma anche di restare nella corsia di marcia e di frenare da solo in caso d'emergenza. L'autonomia è stata fissata da Musk in 500 miglia che fanno più o meno 800 km con una solo ricarica, a velocità autostradali e naturalmente a pieno carico. In futuro sempre secondo il ceo di Tesla il Semi potrà essere alimentato anche da pannelli fotovoltaici installati a bordo che potrebbe ampliare ulteriormente l'autonomia.

(Ha collaborato Corrado Canali)

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti