speciale venezia / le interviste di “IL”

The Book of Vision – Di veneri anatomiche, omeopatia e...

Al Lido di Venezia tutti stregati dal film di Carlo S. Hintermann, col suo universo morboso e incantato, ispirato alla medicina settecentesca, con Lotte Veerbeek e Charles Dance

di Federica Polidoro

default onloading pic

1' di lettura

Al Lido di Venezia tutti stregati dal film di Carlo S. Hintermann, col suo universo morboso e incantato, ispirato alla medicina settecentesca, con Lotte Veerbeek e Charles Dance. Eva abbandona la carriera di dottore per immergersi nello studio della storia della medicina e trovare delle risposte a una crisi personale fisica ed emotiva. Un romanzo lega il passato e il futuro che coincidono in una crasi temporale come nella teoria delle stringhe.

The Book of Vision – Di veneri anatomiche, omeopatia e …

Un esordio particolare, di un figlio d'arte, già assistente alla regia di Terrence Malick, produttore esecutivo del film, in cui i rifermenti spaziano da Kubrick a Rivette, da Greenaway a Sandy Powell. Intanto che The Book of Vision si prepara per l'uscita nelle sale, ecco in anteprima un'intervista al regista e all'attrice, due che non cedono alle provocazioni.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti