ciclismo

The European House - Ambrosetti diventa partner strategico di Fundacion Contador e della Kometa Cycling Team

di Veronica Riefolo


default onloading pic

3' di lettura

Hanno smesso con la bici ma non la voglia di vincere. Ivan Basso e Alberto Contador non corrono più rispettivamente dal 2015 e dal 2017 ma non hanno abbandonato il ciclismo e il desiderio di risollevare le sorti di questo sport massacrato negli anni dai troppi casi di doping e dalle statistiche sugli incidenti, sempre più frequenti, che rischiano di allontanarlo anche dai più giovani.
L'agonismo di Basso e di Contador si è trasformato nella voglia di fondare una squadra Continental: la Kometa Cycling Team, che fa capo alla Fundacion Contador, che si prefigge di conciliare il ciclismo con la ricerca scientifica e la prevenzione.

Un progetto ben definito che ora porta il marchio di un'eccellenza italiana nel mondo: The European House - Ambrosetti, azienda leader nel settore della consulenza e nello sviluppo di nuovi scenari di business che diventa partern di Fondazione e squadra con obiettivi ambiziosi, come spiega Valerio de Molli, Ceo di The European House – Ambrosetti, da sempre appassionato delle due ruote: «Siamo stati coinvolti per aiutare il team a definire una strategia di sviluppo concreto e strutturale per la ricerca di sponsor che poi hanno investito: dal Gruppo Uvet a Openjobmetis, passando per Elmec e la Camera di Commercio Spagnola».

I protagonisti della 44esima edizione del Forum Ambrosetti di Cernobbio

I protagonisti della 44esima edizione del Forum Ambrosetti di Cernobbio

Photogallery23 foto

Visualizza

I van Basso, menager sportivo della Kometa Cycling Team, spiega come è nata questa collaborazione: «Questo accordo con The European House - Ambrosetti nasce da un forte legame professionale e personale. Professionale perché negli ultimi due anni ho avuto la meravigliosa opportunità di lavorare con loro e con alcuni dei loro clienti sviluppando programmi di team building attraverso la pratica del ciclismo. E personale perché ho una profonda amicizia con Valerio de Molli, con il quale condivido anche la passione per il ciclismo. The European House - Ambrosetti è specializzata nello studio di nuove soluzioni strategiche per le aziende e sono molto felice che possano portarci la loro grande esperienza nello sviluppo di questo progetto ciclistico».

«La squadra Kometa avrà quindici under 23 - spiega de Molli - tra questi, molte promesse, anche spagnole, e ciò potrebbe contribuire al complessivo rinnovamento. Il ciclismo e la ricerca, a mio avviso, vanno di pari passo e sono complementari – conclude De Molli – l'obiettivo è puntare sempre più in alto, non solo in riferimento alle corse».

Fausto Coppi, da garzone in salumeria a Campionissimo del ciclismo

Fausto Coppi, da garzone in salumeria a Campionissimo del ciclismo

Photogallery11 foto

Visualizza

The European House - Ambrosetti con sede in diversi Paesi, tra cui Italia e Spagna, conta un team di 250 professionisti e ogni anno fornisce consulenza a più di 300 eventi, coinvolgendo 200 esperti e servendo oltre 250 clienti. Dal 1975 The European House - Ambrosetti organizza a Villa d'Este a Cernobbio, sul Lago di Como, il Forum “Intelligence on the World, Europe, Europe, and Italy”, un convegno internazionale in cui capi di Stato e di governo, politici di primo piano e esponenti del mondo imprenditoriale e accademico si confrontano sugli sviluppi economici e tecnologici, sulla loro influenza sulla società e sulla loro proiezione nel futuro. Nel 2018, per il quinto anno consecutivo, The European House - Ambrosetti è stato nominato - nella categoria “Best Private Think Tanks” - il Think Tank numero 1 in Italia, classificandosi nella top ten europea e nella top one hundredred independent su 6.846 Think Tanks a livello mondiale in base alla classifica stilata dalla “Global Go to Think Tank Index Report” della University of Pennsylvania.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...