videogioco

The Medium, l’horror psicologico lento che divide i vivi, i morti e lo schermo

“Comincia tutto con una ragazza morta”. Si apre così The Medium, horror psicologico dello studio polacco Bloober Team per Xbox Series S e Pc.

di Luca Tremolada

2' di lettura

“Comincia tutto con una ragazza morta”. Si apre così The Medium, horror psicologico dello studio polacco Bloober Team per Xbox Series S e Pc. La prima “esclusiva” per la nuova console di Microsoft è gioco ben scritto, di grande suspence che ha i suoi momenti ma concettualmente una “terra di mezzo”. Prova a innovare aggiungendo una dimensione nuova ma al tempo stesso resta nelle meccaniche di gioco una esperienza vintage.

The Medium ha i tempi lenti dei primi horror giapponesi alla Silent Hill, è un titolo di atmosfera, ispirato artisticamente e ben costruito che si appoggia a una efficace colonna sonora. L'impostazione non nuova nel mondo dei videogiochi è quella di rappresentare appunto il mondo dei vivi e dei morti all'interno del gameplay. Di nuovo c'è la conduzione simultanea del nostro personaggio dei due regni attraverso lo schermo diviso in due, come se partecipassimo a una esperienza in multiplayer. L'intuizione, lo diciamo subito, è efficace e ben realizzata peccato solo per una monotonia di fondo quando ci giochi.

Loading...
Le immagini di The Medium

Le immagini di The Medium

Photogallery5 foto

Visualizza

Cosa ci è piaciuto...

Bloober Team è lo studio che ha curato nel 2019 Blair Witch. Ci avevano abituati a salti sulla sedia e spaventi da blockbuster del cinema. Con The Mediaum lavorano invece in modo raffinato sulle ambientazioni. Marianna è una donna maledetta, () intrappolata una triste Cracovia di fine secolo La storia è ben scritta, non manca di colpi di scena, ed è inquietante il giusto.

... E cosa non ci è piaciuto

Potevano lavorare di più e meglio sul gameplay per renderla più interattiva. Come i walker simulator dei tempi andati, The Medium è un gioco dove non c'è moltissimo da fare, l'esperienza è lineare e un po' guidata. Si cammina, si aprono cassetti, si scoprono dettagli e l'azione è un po' troppo scontata e quasi mai impegnativa. Comandano le atmosfere. Quindi, il consiglio è quello di lasciarsi condurre come in preda di una possessione spiritica.

Per approfondire

Attacco ransomware a Cd Projekt Red. In mano agli hacker il codice sorgente di Cyberpunk 2077

Leggi l’articolo


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti