Sotto il martello

Tiare principesche e borse vintage: guida alle più interessanti aste di lusso di primavera

Da Ginevra a Hong Kong ecco quando saranno battuti, e sempre più con eventi online, gioielli appartenuti ad antiche famiglie e accessori-icona

di Chiara Beghelli

Aggiornato il 26 aprile 2021 alle ore 16.20

4' di lettura

I 69 milioni di dollari con cui è stata battuta da Christie’s “Everydays - The First 5000 Days”, Nft di Peeble hanno dimostrato come i Non Fungible Token siano l’avanguardia delle aste (anche se non tutti sono d’accordo). L’acronimo, che rimanda a una sorta di codici digitali che certificano l’esclusiva proprietà di un’opera digitale, è sempre più comune nelle case più antiche, e di recente ha suscitato anche l’interesse di Kate Moss, che ha messo all’asta tre Nft, sotto forma di tre video (Sleep, Drive e Walk with Kate), per sostenere la ong Gurls Talk. Accanto a questi esperimenti, per ora di acclarato successo, i calendari restano popolati di numerosi appuntamenti con categorie più tradizionali come la moda e i gioielli, che non perdono i loro appassionati. Ecco l’agenda della primavera, distribuita fra Europa, Stati Uniti e Asia, area sempre più importante anche su questo fronte.

28 aprile - Bonhams (Londra): gioielli e ricordi regali

I lotti star dell’asta “London Jewels”, organizzata nella storica sede di New Bond Street, saranno due monili appartenuti alla Contessa di Rosse, socialité dell’epoca vittoriana, celebre e ammirata per la sua eleganza: si tratta di un bracciale di metà Ottocento in diamanti, onice, smalto e perle, e di un bracciale di smeraldi indossato dalla contessa in occasione delle nozze del figlio con la principessa Anna, nel 1960. Quest’ultimo monile appare molto chiaramente nello scatto ufficiale delle nozze - nel quale sono presenti anche la regina e il compianto duca di Edimburgo - , firmato da Cecil Beaton. Nella stessa asta saranno battuti anche molti gioielli con spinelli, gemma sempre più ricercata negli ultimi anni, e lotti provenienti da un’importante collezione di gioielli Bulgari, come un anello con smeraldo e diamanti con base d’asta di 180mila-250mila sterline.

Loading...

29 aprile - Christie’s (Ginevra): Gioielli e borse insieme

Oltre 50 borse di Hermès (Birkin, Kelly, Constance e clutch come la Kelly Cut, la Kelly Pochette e la Mini Kelle) e più di 200 gioielli di Van Cleef & Arpels, Graff, Cartier, Boivin, Boucheron sono i lotti dell’asta “Jewels and Handbags Online: The Geneva Edit” organizzata da Christie’s.

2 maggio - Heritage Auctions (Dallas): un tesoro firmato Hermès

Chi ama le borse Hermès non potrà mancare questa asta organizzata da Heritage Auctions, che offre in catalogo la più preziosa Birkin mai realizzata dalla maison francese, in pelle di coccodrillo del Nilo color bianco Himalaya (base d’asta 75mila dollari), e una lunga lista di edizioni limitate, accomunate da colori sgargianti, come il fucsia e il blu elettrico. In asta anche 41 borse Louis Vuitton.

3-12 maggio - Artcurial: Kenzo on e offline

La casa d’asta parigina batterà online 132 pezzi della collezione di Kenzo Takada, lo stilista giapponese scomparso lo scorso 4 ottobre per complicazioni legate al Covid19: si tratta di pezzi unici, kimoni, cappotti, gonne, bolero e top, alcuni dei quali prototipi creati fra 2005 e 2008, mai mostrati prima d’ora in pubblico. L’11 maggio sarà organizzata invece in presenza un’altra asta di arredi del suo appartamento.

6 e 20 maggio - Bonhams (Parigi): lusso a 360 gradi

La casa d’aste londinese ha deciso di puntare sulla Francia, un Paese sempre più centrale nelle strategie dei big del settore. Per sottolinearlo, ha deciso di lanciare una nuova serie di “luxury sales” nella sua sede di Rue de la Paix: un’asta di borse e gioielli sarà online dal 6 al 13 maggio, con creazioni di Chanel, Hermès, Louis Vuitton, Cartier, mentre il 20 maggio sarà ibrida l’asta di 100 modelli di orologi con marchi come Patek Philippe, Rolex e Tag Heuer.

11 maggio - Sotheby’s (Ginevra): una tiara principesca

«Una delle tiare più importanti battute a un’asta negli ultimi anni»: così Sotheby’s presenta la tiara, appartenuta alla famiglia Savoia, che sarà battuta a Ginevra nell’asta “Magnificent Jewels and Noble Jewels”. Stimata 1-1,5 milioni di dollari, il gioiello di perle e diamanti risale alla metà dell’Ottocento. Si tratta di un dono di nozze del duca Amedeo d’Aosta, futuro re di Spagna dal 1870 al 1873, a Maria Vittoria dal Pozzo, si reputa creato da Musy Padre e Figli, gioiellieri della corte di Torino. Per celebrare l’evento, Sotheby’s ha lanciato uin filtro Instagram che consente di indossare virtualmente la tiara sullo sfondo della Palazzina di caccia di Stupinigi, una delle residenze dei Savoia. Le tiare, sottolinea la casa d’aste, sono un gioielli molto ricercato, soprattutto in Asia.

12 maggio - Christie’s (Ginevra): gioielli imperiali

Collier di zaffiri

Il 5 maggio ricorreranno i 200 anni dalla morte di Napoleone Bonaparte: una settimana dopo, una parure di zaffiri e diamanti proveniente dalla collezione di sua figlia adottiva, Stephanie de Beauharnais, figlia di Giuseppina e granduchessa di Baden, sarà messa all'asta da Christie's nell'ambito di “Magnificent Jewels” . Composta da nove pezzi, tra cui un diadema, un collier, un paio di orecchini, due pendenti e spille, un anello e un braccialetto, che saranno venduti individualmente, è caratterizzata dalla presenza di 38 zaffiri provenienti dallo Sri Lanka. La collezione comprende anche l'importante corona di zaffiri di Maria II, Regina di Portogallo, con al centro un notevole zaffiro birmano.,

19 maggio - Piasa (Parigi): un orologio misterioso e prezioso

Sarà un “orologio misterioso” Art Decò di Cartier, risalente agli anni Trenta e mai apparso sul mercato prima, parte della collezione privata di Maurice Rheims, la star dell’asta dedicata a gioielli e orologi da Piasa, il 19 maggio alle ore 18 a Parigi: quarzo, onice, rodonite, argento e marmo danno vita a questa creazione unica che ha una base d’asta stimata fra i 400 e i 600mila euro.

11- 13 giugno - Julien’s Auctions (Beverly Hills): come una star del pop

Costumi delle Destiny’s Child

Specializzata nella vendita di cimeli appartenuti a dive di Hollywood e star della musica, Julien's Auctions ha in calendario per i giorni compresi fra l’11 e il 13 giugno l’asta “Music Icons”, con abiti indossati dalle icone della musica, appunto. Fra questi, oltre 100 costumi delle Destiny’s Child, il gruppo formato da Beyoncé Knowles, Kelly Rowland e Michelle Williams, un abito Atelier Versace indossato da Whitney Houston a Parigi nel 1998 (stima 20-30 mila dollari) e uno dei look più iconici di Cher, indossato nel video “If I Could Turn Back Time” e in vari concerti. Già battuto all’asta nel 2006 per 60mila dollari, tre volte la sua stima iniziale, torna oggi in vendita.

18- 26 giugno - Pandolfini: borse e accessori online

Una Secret Garden bag di Hermès all’asta da Pandolfini

«Ottimi» sono stati i risultati dell’asta di febbraio dedicata al luxury vintage organizzata da Pandolfini, che ha dunque deciso di offrire un altro, analogo appuntamento: l’asta si terrà online fra il 18 e il 26 giugno, con in catalogo borse di Chanel, Hermès, Gucci, Vuitton, carré di Hermès e foulard di Yves Saint Laurent risalenti agli anni Settanta e Ottanta.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti