Gioielli d’avanguardia

Tiffany lancia il primo anello di fidanzamento da uomo

È il primo marchio di gioielli del lusso a proporre queste creazioni, con uno sguardo ai valori di inclusività condivisi dai più giovani. Nei negozi da maggio

di Redazione Moda

2' di lettura

Tradizione consiglia che alle proprie nozze si indossi qualcosa di nuovo e qualcosa di antico. E Tiffany sembra aver fatto propria questa indicazione con il suo ultimo lancio: un classico anello di fidanzamento, che prende il nome del fondatore della maison, Charles, ma pensato per gli uomini. “The Charles Tiffany Setting” è il nome del primo anello di fidanzamento da uomo con un diamante solitario di importante caratura. Gli anelli in platino e titanio, dalla forma che ricorda gli anelli chevalier, rivisitano il classico modello maschile e lo impreziosiscono con un solitario centrale, fino a 5 carati, come nei classici anelli di fidanzamento soprattutto di ispirazione americana, con taglio brillante o taglio smeraldo. Tutti saranno certificati, secondo il protocollo di tracciabilità e trasparenza Tiffany, e la nuova collezione sarà disponibile da maggio.

Un anello Charles Tiffany Setting con diamante taglio smeraldo da 4,30 carati

Tiffany non è in realtà nuova a proposte di questo tipo: era il 2015 quando si scelse di rappresentare due uomini che si tenevano per mano seduti sugli scalini di una brownstone di New York nella campagna per gli anelli della linea Bridal. E nelle storie raccontate nella sezione Engagement rings del sito di Tiffany c’è anche quella di due uomini, Max e Andres.

Loading...

Anelli per coppie, o esplicitamente pensati per coppie LGBTIQ, esistono già da tempo, ma Tiffany è il primo marchio globale del lusso a proporli. Una scelta che sottolinea la visione del marchio, da gennaio ufficialmente entrato nel gruppo Lvmh per 15,8 miliardi di dollari, e che vuole interpretare e soddisfare nuove tipologie di consumo, come quelle legate al genderless, la diversity e l’inclusione, valori peraltro condivisi fra i clienti più giovani. Tom Ford lanciò una linea di make up for men già nel 2013, Chanel dal 2018 propone la collezione Boy, che comprende anche smalti, correttori e matite per occhi. Ora anche nella gioielleria la strada è aperta: altri marchi la seguiranno? (Ch.B.)

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti